Primo raccolto di piante officinali, la scuola non si ferma in estate al Cardarelli

NewTuscia – TARQUINIA – Primo raccolto di piante officinali, alla sezione di Agraria del Cardarelli i lavori non si fermano nemmeno in estate.  Continuano anche in estate  le attività del corso di agraria grazie anche al prof. Edoardo Basili coordinatore esterno della sezione di agraria. Il primo raccolto di Origano delle tre specie coltivate presso i campi dell’Istituto (Timo, Lavanda e Origano) è stato essiccato ed è pronto per la preparazione ed il confezionamento.

“Il prodotto ha un ottimo profumo ed un bel colore verde brillante! – riferiscono dall’IIS Vincenzo Cardarelli – L’Origanum vulgare hirtum coltivato dalla nostra sezione possiede un aroma dolce e delicato che ricorda gli origani selvatici del Sud Italia. L’origano  non è soltanto una semplice erba aromatica da utilizzare in cucina, ma un vero e proprio medicinale naturale . Contiene fenoli, vitamine e sali minerali,  che lo rendono un rimedio ed un integratore naturale efficace.

Tra poco potrà essere a disposizione per tutti coloro che saranno interessati”.