Matteo Menicacci

NewTuscia – VITERBO – Si è tenuto alle 12,00 di oggi, in Piazza del Plebiscito (Piazza del Comune), un flashmob organizzato dai membri della comunità LGBTQ+ di Viterbo. L’iniziativa ha avuto luogo dopo il rifiuto del Sindaco Arena di esporre la bandiera arcobaleno sulla facciata di Palazzo dei Priori. La motivazione esposta dal Sindaco riguarderebbe l’impossibilità di esporre, all’interno e all’esterno degli edifici pubblici, bandiere diverse da quella italiana e quella europea. Tale direttiva deriverebbe direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, confermata poi anche dalla prefettura. Nelle immagini, forniteci dai membri della comunità presenti all’iniziativa, si può notare la manifestazione sia stata pacifica e nel rispetto delle norme attualmente vigenti. L’associazione “L’Altro Circolo” è stata la principale fautrice dell’iniziativa. Ci teniamo a ricordare come Giugno sia il mese dedicato al Pride, ma ci auguriamo che il tema sia sempre presente nel dibattito pubblico. Il dialogo tra l’amministrazione pubblica e la comunità LGBTQ+ di Viterbo è fondamentale e quest’ultima condanna qualsiasi forma di razzismo.