Dalla regione Lazio opportunità di gioco, di apprendimento e interazione

di Stefano Stefanini

NewTuscia – ROMA – E’stata recentemente approvata dalla Giunta regionale la Delibera  con la quale vengono stanziate risorse complessive pari a 3 milioni di euro a sostegno degli Enti del Terzo Settore per la realizzazione di attività innovative nell’ambito dell’outdoor education. A darne notizia è l’assessore alle Politiche Sociali, Welfare, Beni Comuni, Alessandra Troncarelli.

“Già a giugno 2020, con l’approvazione del Piano per l’infanzia, l’adolescenza e le famiglie, avevamo promosso le attività di outdoor education – commenta l’assessore alle Politiche Sociali, Welfare, Beni Comuni e Asp, Alessandra Troncarelli -. Tenuto conto del perdurare della situazione epidemiologica, intendiamo adottare per l’annualità 2021 un nuovo avviso pubblico per favorire opportunità di gioco e apprendimento, che consentano ai giovani di riappropriarsi degli spazi di socialità e di aggregazione che sono diventati inaccessibili a causa dell’emergenza sanitaria”.

“Le bambine e i bambini e gli adolescenti sono, infatti, una parte della popolazione che ha maggiormente sofferto per le limitazioni necessariamente imposte in questo ultimo anno – conclude l’assessore – e vogliamo quindi agire in continuità con quanto già fatto e contribuire allo sviluppo delle loro potenzialità fisiche, intellettuali ed emotive”.

Nello specifico le risorse potranno essere impiegate per i seguenti interventi:

– valorizzazione delle buone prassi territoriali tradizionali esistenti che contribuiscano al ripensamento degli spazi educativi e sociali in forma il più possibile ampia e creativa, e tali da garantire la tutela della salute e della sicurezza dei/delle bambini/e, dei/delle ragazzi/e, delle famiglie e degli operatori e la ripresa della vita sociale, culturale e di inclusione da parte dei minori.

riprogettazione degli spazi urbani e lutilizzo ove possibile degli spazi di prossimità, delle aree verdi, degli impianti sportivi, dei parchi e giardini riattivando tutti gli ambienti interni ed esterni per consentire il “distanziamento fisico” e contemporaneamente il “riavvicinamento sociale” e la ripresa dei processi di apprendimento collettivo.

valorizzazione dei luoghi della cultura e dello sport, per riutilizzarli come spazi di socialità e didattica rivolte ai/alle bambini/e e ai/alle ragazzi/e.

– progettazione educativa che preveda anche momenti di formazione relativi ai comportamenti da adottare per la prevenzione del contagio da Covid-19.

Le risorse stanziate sono finalizzate alla predisposizione di un avviso pubblico per la selezione di progetti di outdoor education attuati dagli Enti del Terzo Settore nel territorio della Regione Lazio. La presente deliberazione sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio.