Miss Badante 2021 è Gianina Paraschiv (Foto e video)

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Si è conclusa, tra lacrime di gioia ed emozioni, a Civita Castellana, vicino Roma, la settima edizione del Concorso Nazionale “Miss Badante 2021”, organizzato da Elena Rodica Rotaru, designer di origine romena, ma italiana di adozione, e presidente dell’Associazione Lika Eventi. Un’occasione per festeggiare, in un clima di (quasi) normalità, una categoria di donne che spesso lavora in silenzio e solitudine, accanto a persone fragili: anziani o bambini, dando un contributo essenziale alle famiglie italiane.

(FOTOSERVIZIO A CURA DI MANOLO RUGGERI)

LE VINCITRICI

La vincitrice della settimana edizione di Miss Badante 2021 è stata eletta Gianina Paraschiv, 35 anni, originaria della contea di Vrancea, in Romania. Ha saputo conquistare la giuria con la sua presenza, la spontaneità, il suo sorriso, ma anche con la sua (auto) ironia. Vive in Italia da molti anni e, mentre lavorava come badante, ha studiato durante la pandemia per diventare operatore socio sanitario.

“Domani è il grande giorno, ho l’esame, finisco il mio percorso per diventare OSS e potrò aiutare le persone lavorando in ospedale. Tra cinque anni mi vedo sempre in Italia, aiutando le persone. In Romania ho una parte della famiglia, ma ormai mi sento a casa qui, e non credo che tornerò”. Un pensiero sulla vita da badante? “E’ una vita piena di sacrifici e difficoltà, ma è bella se sai viverla, anche se sei lontano dalla famiglia. La soddisfazione arriva dal fatto che aiuti le persone!” Le qualità per vincere? “La bellezza esteriore conta poco, importante è essere sempre se stesse!”

La seconda classificata è stata Ksenia Shkutova, 37 anni nata in Ucraina, arrivata dalla Toscana per partecipare al concorso. “Sono tanto emozionata. E’ la prima volta in vita mia che partecipo a un concorso! La prova più difficile? Quella artistica, ho cantato una canzone in ucraino, e ho anche ballato! E’ stato un’esperienza bellissima, invito anche altre donne a partecipare la prossima volta: questa è la vostra vita, provateci!”

Nataliia Krasnova, 62 anni, dall’Ucraina, ha vinto il terzo premio. Alla prova artistica, ha impressionato la giuria suonando un pezzo della colonna sonora del film “Il Padrino” alla tastiera. Anche per lei, è stato il primo concorso della vita: “Un’atmosfera bella, è stato emozionante esserci! Lavoro come badante a Roma da tanti anni. E’ un lavoro che mi piace, perché lo faccio a Roma, che per me è la più bella città del mondo, dove si respira storia!”

Nella stessa giornata è stato assegnato anche il titolo dell’anno scorso, visto che nel 2020 il concorso non si è potuto svolgere a causa della pandemia. La fascia Miss Badante 2020 è andata dunque a Lucica Parasca, 63 anni, originaria della Romania. “Ho partecipato con grande piacere, non avrei mai pensato di diventare Miss Badante!” Il suo messaggio alle donne che fanno questo duro lavoro, da veterana, è il seguente: “Ragazze, serve molta pazienza per fare questo lavoro, abbiate cura di voi, della vostra salute, che è importante non solo per voi, ma anche per la vostra famiglia!

“Ho avuto le lacrime alla fine, sono contenta che tutte le concorrenti hanno vissuto qualche ora di spensieratezza e di felicità! Ho visto delle donne forti, che devono e vogliono andare avanti a tutti i costi. Durante questa edizione, in modo particolare, oltre il ballo, la poesia e le sfilate, si è parlato della vita delle badanti, con le problematiche ma anche con i momenti belli. Vi aspetto alle prossime edizioni, perché è una cose che io, da ex badante, dedico a tutte loro!”, ha detto alla fine del concorso Elena Rodica Rotaru, l’ideatrice del concorso.

Altre fasce, offerte dai partner medie e dagli sponsor, sono state consegnate alle concorrenti: Aneta Anehei (53 anni, Romania) – Fascia “E&R Fashion”, Vasilica Avramoiu (57 anni, Romania)- Fascia Pandataria Film, Lucica Parasca – Fascia Everywhere Radio: Natalia Krasnova – Fascia Mixità, Fascia Paese Roma, Ksenia Shkutova – Fascia News Tuscia, Gianina Paraschiv – Fascia RCS Calabria e Las Vegas.

Molto graditi anche i premi a sorpresa offerti da  Massimo Meschino, presidente dell’agenzia MTM Events e agente nel Lazio e Molise per il concorso “Una ragazza per il Cinema”, ai bambini e ragazzi presenti all’evento, che hanno sfilato anche loro in camice tradizionali della Romania.

La categoria WEB: 15 finaliste da 5 paesi

Durante l’evento è stato consegnato anche il titolo Miss Badante WEB, categoria nuova del contest, aperta a donne di tutte le nazionalità residenti in tutt’Italia. Difficile il compito della giuria web a scegliere la vincitrice tra le 15 finaliste provenienti da tanti paesi: Romania, Ucraina, Georgia, Russia e Bolivia.

La vincitrice è Zoriana Belei nata nel 1984 in Ucraina e residente a Portoverde (Rimini). Si racconta così: “Le mie passioni sono la mia famiglia e la mia figlia, che colei che dà senso alla mia vita, insieme ai miei genitori che vivono in Ucraina. Ho partecipato perché voglio fare vedere che le badanti non sono solo donne grandi, come era anni fa! Io sono orgogliosa di fare questo bellissimo mestiere, ad aiutare le persone anziane. Spero e mi auguro che mi permettete davvero far vedere alla gente che le badanti sono importantissime nella loro vita!”

 

LO SVOLGIMENTO DEL CONCORSO MISS BADANTE

Il concorso si è svolto presso i locali del ristorante Las Vegas di Civita Castella, in una splendida cornice di montagna, seguendo un percorso di tre prove. La prima prova, molto animata, è stata la presentazione delle concorrenti, molte delle quali in costume tradizionale della loro regione. Ognuna di loro ha poi risposto alle domande della giuria.

La prova, grazie anche al sapiente input dei membri della giuria, si è trasformata in un dialogo serio, ma allo stesso tempo con note di ironia, sulla vita da badante. Tra domande su stereotipi e realtà, si è sviluppato un dibattito lucido, a tratti crudo, su diritti e lavoro, tra sogni e problemi. E’ emerso un quadro complesso, avendo al centro le protagoniste, dei veri e propri pilastri in molte famiglie. Rare volte in un concorso di Miss, le concorrenti, ma anche la giuria, hanno dimostrato, come in quest’occasione, la volontà di andare oltre le frasi fatte, con sincerità, apertura e vero desiderio di reciproca conoscenza.

La seconda prova è stata una sfilata in abiti da sera. La terza e ultima prova è stata quella artistica. Le concorrenti si sono esibite in momenti di ballo, monologhi, canto, coinvolgendo anche il pubblico in sala, che le ha applaudite con entusiasmo.

Ed ecco i membri della giuria, arrivati anche loro, da tutta l’Italia: la presidente Barbara Castellani, giornalista e conduttrice TV, raggiante, dal sorriso contagioso, l’on. Maria Teresa Baldini, da Milano, medico chirurgo e deputata della Repubblica, autrice del libro “Dietro la bellezza”, Gaetano Alaimo, direttore della testata NewTuscia, Massimo Meschino, presidente dell’agenzia MTM Events e agente nel Lazio e Molise per il concorso “Una ragazza per il Cinema”, Michelangelo Letizia, direttore della testata Paeseroma.it, Michele Spanò, hair stylist di successo, vincitore del premio alla carriera “Ferrari Awards”, Eugenio Fortino, attore e speaker RTI Canale 12 Calabria, Nadine Micu, giovanissima stilista italo – romena, agente esclusivista di Miss Mondo ad Agrigento.

 

I PRESENTATORI / GLI OSPITI

I presentatori Elena Rodica Rotaru insieme all’attore e solista Jano Di Gennaro (Radio Everywhere.it) hanno animato l’evento con allegria e spontaneità, riuscendo a far emergere la personalità delle concorrenti, che per la prima volta si esibivano davanti a un pubblico, in più, in qualità di finaliste a un concorso di Miss!

Non sono mancati i momenti artistici con ospiti romeni, il solista Nae Leonard che ha portato un repertorio della sua regione, l’Oltenia e la giovane Ana Maria Parjolea, con delle belle canzoni della Bucovina. A sorpresa, i momenti canori romeni si sono alternati con quelli italiani, con l’esibizione di due artisti acclamati dal pubblico (soprattutto femminile) Jano di Gennaro e Eugenio Fortino.

Molto apprezzata anche la presenza di Liliana Larisa Craciun, designer romena che ha portato davanti al pubblico alcune delle sue creazioni, attraverso le quali promuove i motivi e i simboli presenti sugli abiti tradizionali della sua terra, rivisitati in chiave moderna.

Il programma artistico è stato arricchito con momenti di poesia, sfilate e balli tradizionali, (come la famosa Hora), apprezzati da tutti i presenti, italiani e stranieri, in uguale misura. Le Miss vincitrici delle scorse edizioni, Mirela Serafim e Olga Perca (con una poesia)  hanno raccontato la loro esperienza come donne in terra straniera. Una nota di freschezza è stata portata da un team di giovane modelle, capitanate da Giulia Ruggeri, che hanno presentato una sfilata di moda.

 

La Giuria WEB

Il compito arduo  di decretare la vincitrice WEB lo ha avuto una giuria formata da tre responsabili di testate online: Elvira Ricotta Adamo (Mixità), Gaetano Alaimo (NewTuscia), Michelangelo Letizia (Paese Roma), insieme a Mihaela Dumitru, consulente fiscale a Torino, fondatrice di un gruppo Facebook formato da oltre 17.000 lavoratrici nel campo domestico e Ruggero Raimondo, da Udine, rappresentante di Gallas Group, agenzia nazionale specializzata nel lavoro domestico, premiata con “Fonti Awards” e citata da Forbes Italia come esempio di crescita aziendale.

 

Le dichiarazioni

“Il concorso è andato bene, è sempre un piacere partecipare a questo scambio culturale e di idee. Le ragazze sono state molto autentiche e hanno fatto vedere la loro forte personalità, con il coraggio di mettersi in gioco anche in realtà diverse dalla loro. E’ stato messo in evidenza anche il loro lato identitario, con usi e costumi dal proprio paese, il che è molto bello, non perdere il legame con le proprie tradizioni, origini. Non si “integra” mai nessuno, ma è un insieme di culture, di identità che poi porta a migliorare la situazione nell’insieme. Le qualità della vincitrice? Saper mettersi in gioco, avere dei valori e rispetto per se stessa e per gli altri, la consapevolezza che si fa un lavoro fondamentale”. – on. Maria Teresa Baldini, medico chirurgo e deputata della Repubblica.

“Competenza, capacità, serietà e altruismo – ecco le qualità che abbiamo visto nelle concorrenti di oggi. Spero che l’iniziativa cresca con l’appoggio dei media e delle associazioni, per valorizzare una multiculturalità … italiana!” – Michelangelo Letizia, giornalista, membro della giuria.

“Non è stato facile scegliere le vincitrici, perché le concorrenti hanno saputo mettersi in gioco con coraggio, anche per sdrammatizzare un pò, tenendo conto che parliamo di un lavoro che diventa sempre più difficile, in una società che sta invecchiando. La vincitrice del titolo, inoltre, parla benissimo l’italiano, ha molta ironia, e continua il suo percorso: ha studiato per avere un’ulteriore formazione, quella di operatore socio sanitario. E’ stato un momento di comunità, di stare insieme”- Gaetano Alaimo, giornalista, membro della giuria.

“Una bella giornata, ho imparato anche qualcosa sul cibo romeno! Mi è piaciuta la grinta delle Miss. Sono rimasto colpito dall’organizzazione a cura di Elena Rodica Rotaru e non vedo l’ora di arrivare all’edizione 2022!” – Eugenio Fortino, attore, membro della giuria.

“Devo dire che le concorrenti mi hanno trasmesso molto, ho imparato qualcosa da ognuna di loro. Hanno una forte personalità e si è visto davanti al pubblico! Credo che un concorso del genere può aiutare la società nel suo insieme: aiutare loro a farsi vedere per come sono, e così possono aiutare anche gli altri. Per la prima volta, ho mangiato papanasi, un dolce romeno!” – Jano di Gennaro, solista, speaker radiofonico e presentatore dell’evento.

“Complimenti agli organizzatori per questo concorso bellissimo, è stato difficile eleggere una vincitrice, per me sono tutte vincitrici!” – Mihaela Dumitru, membro della giuria WEB.

“Le badanti sono delle persone con diritti, non solo con doveri. Non sono dei robot da sfruttare, devono avere il rispetto dei datori di lavoro, che significa un contratto regolare, prima di tutto. Il concorso è un’iniziativa che valorizza questa categoria, che merita di essere portata all’attenzione, per i sacrifici che stanno dietro a ogni donna e che pochi conoscono”. – Ruggero Raimondo, membro della giuria WEB.

Al grande evento di Elena Rodica Rotaru di Miss Badante è stata ospite anche l’attrice e modella Giulia Ruggeri, madrina di Fashion week di Ventotene, testimonial del profumo E&R Prive..,, modella del Fotoromanzo “Le mani sul borgo”, modella del documentario “Sarte & Avventura” di Geo&Geo RAI 1 di Salvatore Braca. Giulia è stata alla guida delle modelle che ha aperto il concorso con la sfilata indossando gli abiti del organizatore e Stilista Elena.

Tutti i dettagli sul blog: https://missbadante.blogspot.com

 

https://youtu.be/9OM3ZMPjzIQ

https://www.youtube.com/watch?v=QPsaYcABM0c 

https://youtu.be/m61ppLi0HvI

 

 

UFFICIO STAMPA                                                                  ORGANIZZAZIONE

Miruna Cajvaneanu                                    Elena Rodica Rotaru Presidente LIKA EVENTI

 

Fotografia: Manolo Ruggeri

Riprese video: Pandataria Film

 

MEDIA PARTNER:

PandatariaFilm

PaeseRoma. It

New Tuscia Italia

Luce nuova sui fatti

RTI CANALE 12

RTI CALABRIA

RADIO EVERYWHERE

Channel 777

NCG Communication

MIXITÀ

 

SPONSOR:

MIX MARKT

PandatariaFilm

MONALDO COLLETTI (AZIENDA AGRICOLA )

Michele Spanò (hairstyle)

4 C Quattro C premiazioni  di Roberto Constantini