“Altre strade. Itinerari sulle strade bianche tra Lazio, Umbria e Toscana”, presentazione del libro a San Lorenzo Nuovo

‘Altre strade. Itinerari sulle strade bianche tra Lazio, Umbria e Toscana. Storie di resistenza rurale’

Appuntamento alle ore 18.30, in piazza Fontana del Mascherone

Serena Biancherini

NewTuscia – SAN LORENZO NUOVO – Ingresso libero per l’appuntamento di martedì 22 giugno con la presentazione del libro di Adio Provvedi, Altre strade. Itinerari sulle strade bianche tra Lazio, Umbria e Toscana. Storie di resistenza rurale. L’opera, in cui l’autore si è avvalso della collaborazione di Filippo Belisario e delle illustrazioni di Pietro D’Antoni, è pubblicato da Iacobellieditore e si configura come la chiave di lettura per scoprire il territorio attraverso strade alternative, poco battute, da percorrere in macchina o a piedi. Un’opportunità di afferrare al volo l’occasione di guardarsi intorno per scoprire che quei confini con cui siamo abituati a distinguere l’Alto Lazio, la Bassa Toscana e l’Umbria Occidentale sono solo nelle carte geografiche.

L’esplorazione che propone il libro abbraccia una visione più omogenea di paesaggi lontani dal turismo di massa, che pur nelle peculiarità soggettive delle persone e delle storie che le popolano, dove si fanno uniche, rimangono legate da una collettiva “resistenza rurale“. L’immediatezza espressiva del territorio, ben evidente se ci si lascia il tempo di osservare e mettere da parte la fretta che ormai sembra scandire intere giornate, si accompagna a quella di contadini e pastori che sono rimasti ad affrontare il cambiamento recato dalla recentissima tecnologia e conseguentemente dal nuovo modo di percepire la vita.

Passione, sapere e tenacia fanno sì che giorno dopo giorno, con le loro azioni, questi uomini si interpongano all’omologazione delle “colture e delle culture”. Sono quelle stesse persone da cui, fermandosi per strada e chiedendo informazioni, si otterranno le immagini più autentiche per ricostruire la storia del territorio; un caleidoscopio le cui sfaccettature formeranno una versione tridimensionale della cartolina paesaggistica che sembra di ammirare. Lo sa bene Adio Provvedi, lui stesso contadino, oste, scrittore, fotografo che ha fatto del libro il veicolo del concetto di fermarsi un attimo, dare modo alla polvere delle strade avvolte nella calura, e a quella delle nostre vite crudelmente frettolose, di depositarsi e abbassare il velo che nasconde una bellezza diversa e sottovalutata.

Occorreva una guida che leggesse tra le righe delle mappe che tutti hanno a diposizione, che desse un ritmo ai passi incerti di turisti e perché no, anche abitanti del posto, proponendo una prospettiva che parte dal presupposto di abbandonare metaforicamente e letteralmente la strada più battuta. La guida dunque si compone di tre itinerari da seguire in macchina, ciascuno di 100 chilometri, e a loro volta punti di partenza di due escursioni di diverso grado di difficoltà. Se da un lato la parte tecnica è impreziosita da schede contenenti approfondimenti specifici sul tratto attraversato e da disegni a corredo delle descrizioni, quella “emozionale” è cullata da una playlist che faciliterà il viaggio immersivo nel paesaggio e in se stessi.

L’evento, organizzato dalla biblioteca di San Lorenzo Nuovo in collaborazione con la Pro Loco del paese, avrà luogo martedì 22 giugno, alle ore 18.30 in piazza Fontana del Mascherone. Sarà presente oltre all’autore, Filippo Belisario, geologo, esperto di turismo sostenibile in servizio presso la Riserva Naturale Monte Rufeno e guida ambientale escursionistica. L’iniziativa, che in caso di maltempo sarà rimandata a data da destinarsi, apre la stagione estiva di Estemporaneamente Festival, la rassegna culturale  che fa parte del progetto finanziato dal Centro per il libro e la lettura nonché vincitore del bando Città che Legge 2019: Estemporaneamente: viaggio tra la poesia e la narrazione popolare.

Per informazioni e comunicazioni

Biblioteca comunale, via dell’Ospedale. Tel 0763-726010

e-mail: biblioteca@comunesanlorenzonuovo.it Facebook: Biblioteca San Lorenzo Nuovo