Week end positivo per l’Xc Motorsport all’autodromo di Vallelunga

NewTuscia – CVIVITA CASTELLANA – È stato un buon weekend, quello che si è appena concluso all’autodromo di Vallelunga per l’ASD XC Motorsport: la squadra di Civita Castellana, impegnata nella terza tappa della Formula X Racing Weekend, ha collezionato due podi nel Campionato ATCC con Luigi Gallo, mentre i quattro piloti impegnati nel Trofeo Predator’s hanno messo in campo due buone gare, al volante delle monoposto della factory emiliana.

Per Luigi Gallo, al via della prima divisione dell’ATCC con una Mini John Cooper Works, è stato un buon weekend iniziato alla ricerca del setup della vettura sul tracciato romano: in qualifica il pilota civitonico ha conquistato il secondo posto di classe ed il dodicesimo posto di classe.

In gara 1, Luigi dopo una buona partenza ed una battaglia con gli avversari, ha concluso al secondo posto di classe ed al tredicesimo posto assoluto. In gara 2, invece, il pilota civitonico è partito decisamente carico ed agguerrito, mostrando un ottimo passo gara che gli ha permesso di concludere al secondo posto di classe ed al decimo posto assoluto.

Nel Trofeo Predator’s invece erano ben quattro i piloti impegnati: per il duo composto da Giorgio e Fabrizio Massaini, al via con la PC015H n. 8, è stato decisamente un buon weekend, caratterizzato da una grande crescita con la vettura, che ha permesso al binomio padre-figlio di conquistate un ottimo quindicesimo posto in qualifica.

In gara 1, Giorgio Massaini, dopo una bella battaglia con altri avversari ed un buon passo gara messo in mostra ha concluso al quindicesimo posto, mentre in Gara 2 Fabrizio Massaini è stato autore di un’ottima gara, sotto temperature roventi, chiudendo al sedicesimo posto e confermando la buona crescita con la vettura.

Anche per il binomio composto da Stefano Bosi e Mario Benvenuti al volante della PC015H n. 2, è stato un weekend in cui la fiducia con la vettura è aumentata: il duo nelle qualifiche ha conquistato il ventesimo posto.

In gara 1 Stefano Bosi, è stato autore di una buona gara, in cui il pilota ravennate ha messo in campo dei riscontri cronometrici interessanti, che gli hanno permesso di concludere la gara in diciannovesima posizione.

Nella seconda manche di gara Mario Benvenuti, nonostante il caldo, ha messo in campo una solida prestazione classificandosi al diciottesimo posto.

Stefano Bosi: “Un altro weekend nel segno dell’apprendimento. I miglioramenti si vedono e il gap con gli esperti avversari si è ridotto ulteriormente. E’ ancora presto per sperare in risultati di rilievo, ma quanto dimostrato soprattutto in gara mi ha soddisfatto. Il tutto è stato impreziosito dagli sponsor venuti in autodromo e dal gruppo sempre di livello. Ora sguardo alla prossima gara di Misano che per me avrà un sapore particolare.”

Fabrizio Massaini: “Sono soddisfatto di questo weekend sulla pista di casa. La crescita è evidente e devo dire che i risultati ottenuti rispecchiano al momento il nostro potenziale. Guardo con fiducia alle prossime gare per confermare quanto messo in mostra a Vallelunga. In gara il caldo ha condizionato le prestazioni dei pneumatici, ma nonostante questo siamo stati veloci. Ora testa a Misano, dove speriamo di divertirci”.

Giorgio Massaini: “E’ stato un weekend molto positivo, Vallelunga è una pista che mi piace davvero molto: sono cresciuto tanto, sessione dopo sessione e devo dire che ad ogni uscita mi sono sentito a mio pieno agio con la vettura. In gara la partenza non è stata delle migliori, ma mi sono divertito a recuperare posizioni battagliando nei primi giri con i miei avversari. Abbiamo fatto un grande passo avanti e non posso che guardare con fiducia alla prossima gara di Misano”.

Mario Benvenuti: “Nonostante il caldo ed i problemi meccanici è stato un weekend divertente. Nonostante la vicinanza è stata la mia prima esperienza su questa pista. Le prestazioni sono ancora lontane dai migliori, ma cercherò come sempre di migliorare.”

Luigi Gallo: “Weekend molto positivo, quello appena concluso sulla pista di Vallelunga: abbiamo trovato un buon setup che ci ha permesso di essere veloci sin dalle prime libere. In gara mi sono divertito a battagliare con i miei avversari e non vedo l’ora di tornare alla guida sul circuito di Misano, che è uno dei miei preferiti.”