Doppio impegno di fine settimana per l’Atletica Alto Lazio

NewTuscia – Leonardo Bargagli non centra la finale a Grosseto, i velocisti a Tarquinia.

Prova coraggiosa di Leonardo Bargagli ai Campionati Italiani di Atletica che si sono svolti a Grosseto da venerdì 11 a domenica 13 giugno, impegnato nelle semifinali dei 400m. nella categoria promesse. Il viterbese arriva purtroppo all’importante gara non in perfette condizioni fisiche e nelle ultime settimane ha dovuto spesso rinunciare agli allenamenti fondamentali per essere pronto alla disputa di questa impegnativa gara. Leonardo ha comunque onorato l’impegno agonistico con una gara molto grintosa con un ottimo passaggio ai primi 300m., cedendo solo sul finale ai suoi avversari e correndo la distanza sotto il muro dei 50”00 con un discreto 49”87. (G.M.)

A Tarquinia invece in scena sabato 12 nell’impianto “Franco Guidozzi” la seconda manifestazione agonistica del comitato provinciale della Fidal Viterbo, organizzata in collaborazione con la locale Atletica 90, con i velocisti dell’Alto Lazio impegnati nell’unica gara di corsa prevista, quella dei 200m. Il più veloce è Giovanni Canta che corre col vento contrario di -1.3 in 23”79, l’atleta veniva da un lungo periodo di inattività, 2° il compagno di squadra Matteo Iannelli che corre in 24”07, 4° il rientrante Federico Ercoli che corre in 24”17, 5° Andrea Panza in 24”57 e 8° Matteo Cianchelli in 25”03. Podio tutto Alto Lazio nella gara femminile dei 200m. con l’Allieva Elena Vergaro che si impone correndo in 26”22, 2^ Domiziana D’Ottavio con 27”19, 3^ con il nuovo P.B. la Juniores Jessica Baldassini con 28”27 e 4^ Aurora Falesiedicon 29”88. In gara a fine pomeriggio sportivo nel Giavellotto Umberto Battistin ed Erica Ciatti, entrambi al 2°posto con rispettivamente 31,16m. e 23,48m. (G.M.)