Canepina e Monte Romano uniti nel segno di Santa Corona

NewTuscia – CANEPINA – Una festa di Santa Corona, festeggiata come da norme del vescovo, in Chiesa Collegiata a Canepina, in modo solenne ieri.

Un gemellaggio parrocchiale e pieno di storia tra CANEPINA e MONTE ROMANO, con la celebrazione della S. Messa alle ore 10.45. Si è celebrato un patto di amicizia e collaborazione con una comunità che venera anch’essa S. Corona come patrona.

Ci auguriamo che questo GEMELLAGGIO SPIRITUALE possa essere un buon inizio per una maggiore collaborazione e per una serie di incontri. Infine questo gemellaggio arriva in un anno particolare, un anno che commemora il 1850° anniversario dal martirio di questa Santa. Don Gianluca Scrimieri e don Dario D’Errico hanno firmato una pergamena per suggellare questo “gemellaggio” e poi è stata donata a Monte Romano.

Il presidente del Comitato S. Corona ha consegnato un libro, un dvd e la bandiera con l’immagine della Santa. Un rappresentante di Monte Romano ha donato un cero in cera d’api che sarà sempre acceso nella cappella della Santa. Al termine della S. Messa hanno preso la parola il presidente del Comitato festeggiamenti S. Corona 2019/2022, Getulio D’Alessandro, il Sindaco Aldo Maria Moneta e il Consigliere regionale Enrico Panunzi.