Il Comitato amici del S. Anna ha consegnato stamattina 9000 firme in Regione Lazio

NewTuscia – RONCIGLIONE – Riceviamo e pubblichiamo.

Questa mattina, a Roma, presso la sede del Consiglio Regionale del Lazio, in via della Pisana, una delegazione del Comitato Amici del S. Anna, ha consegnato 9000 firme dei cittadini della Bassa Tuscia a sostegno del potenziamento dei servizi di assistenza sanitaria e della riapertura del pronto soccorso dell’Ospedale di Ronciglione.

“Ringraziamo i tutti i cittadini firmatari, le associazioni e le attività commerciali che hanno sostenuto la raccolta delle firme – dichiara il Comitato –  a Roma siamo stati accolti dal Consigliere Regionale Sergio Pirozzi (Fdi). Non erano presenti, per improrogabili impegni istituzionali, i Consiglieri Silvia Blasi (M5S) e Adriano Palozzi (Gruppo Misto), che da sempre sono vicini all’Ospedale S. Anna di Ronciglione,.

Come promesso, il nostro impegno sta andando avanti e intraprenderemo ogni strada per portare all’attenzione dei rappresentanti istituzionali le necessità del nostro territorio e per sensibilizzarli al miglioramento dei servizi sanitari offerti.

Quando abbiamo iniziato – prosegue il Comitato – molti non credevano e molti hanno preferito il silenzio. Oggi possiamo dire con piacere che, attraverso l’impegno di tanti Sindaci, Consiglieri Comunali, Provinciali e Regionali, e grazie ai cittadini e agli investimenti che sono previsti sulla sanità, c’è una reale possibilità di vedere realizzato il sogno che da tempo perseguiamo: quello di un presidio ospedaliero attivo, efficiente e utile per tutti noi e per le generazioni che verranno.

Grazie di cuore!”

Comitato Amici dell’Ospedale  S. Anna di Ronciglione