Quinto Mazzoni (PD): “Immondizia, oggetti di ogni genere e parti di arredi consumati dal tempo”

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Riceviamo e pubblichiamo.
Rifiuti ovunque, come se piovesse!
Inciviltà certa, nonostante il buon lavoro di chi si occupa della raccolta dei rifiuti, operatori che si danno da fare insomma, ma qualcosa proprio non va!
L’organizzazione e la gestione della raccolta dei rifiuti va rivista, il nostro territorio è una grande discarica a cielo aperto dove ognuno fotografa cataste di immondizia a piacere, tanto è un po di tutto accatastato un po d’appertutto e nel frattempo niente si risolve.
È con rammarico che ricevo ogni giorno immagini di scenari putridi, messaggi di richiesta di intervento, esternazioni di vergogna da parte di molti.
Tutto questo, mentre nelle campagne di Pescia Romana anche chi ha uno spazio aperto o un cortile di pochissimi metri quadri non può usufruire della raccolta dell’umido ma è costretto all’installazione di un compost anche al costo del suo posizionamento davanti al portone di casa.
È importante rivedere il servizio di raccolta dei rifiuti, gli accessi e le aperture della discarica, l’opportunità per i residenti a Pescia Romana di un’ulteriore isola ecologica, nonché una diversa raccolta dell’umido un po’ ovunque, soprattutto con l’arrivo del caldo, che aumenta i fruitori della nostra costa e la deperibilita dei suddetti rifiuti, con conseguenti cattivi odori e richiami per ratti e altri roditori non proprio d’appartamento.
L’anno scorso presentai anche una mozione in merito, che però fu bocciata da questa maggioranza, spero che, ora che il Sindaco Caci è tornato alla gestione del territorio, e dichiaratosi attento alle segnalazioni del PD locale, colga il lamento della cittadinanza qui descritto e provveda al più presto a porre fine a tanto degrado e tanto disagio.
Non possiamo permetterci un ‘altra stagione tra i rifiuti.
Quinto Mazzoni
Consigliere comunale