Circolo di Viterbo e Rifondazione Comunista in Piazza per la Palestina

NewTuscia – VITERBO – Il Circolo di Viterbo e la Federazione Provinciale di Viterbo del Partito della Rifondazione comunista erano in piazza ieri pomeriggio a Viterbo ad esprimere la propria assoluta condanna dell’aggressione israeliana nella striscia di Gaza, in solidarietà alle sorelle e ai fratelli del popolo palestinese. Eravamo diversi militanti, con le nostre bandiere e quelle della Palestina. Siamo stati sorpresi di vedere fra i manifestanti anche esponenti del PD con le loro bandiere, privi di pudore e senso della misura: come è stato giustamente fatto notare (benché in modo scomposto) da alcuni presenti, è sembrata una chiara provocazione da parte di un partito che è fra i principali sostenitori della politica di Israele, come dimostrano le recenti prese di posizione dei vertici nazionali. In ogni caso la loro presenza (numericamente irrilevante) non è riuscita a rovinare la manifestazione. Come ha ripetuto al microfono la nostra compagna Loredana Fraleone, questa guerra, spacciata come guerra di difesa, è invece frutto di un cinico calcolo da parte del governo reazionario di Tel Aviv in vista delle prossime elezioni e dell’imminente votazione dell’assemblea dell’ ONU sul riconoscimento della Palestina. Stop alla guerra, stop all’occupazione, viva la resistenza del popolo palestinese.

Roberta Leoni – Luigi Telli (Rifondazione Comunista)