Civita Castellana, quarto appuntamento con le videoconferenze sui Falisci

Prossima passeggiata virtuale sul fenomeno urbano il 21 maggio alle ore 18.00

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA -Per il ciclo “Alle sei di sera a Falerii – passeggiando in una città preromana”, incentrato sull’antica Falerii Veteres, venerdì 21 maggio alle ore 18 si terrà la quarta video conferenza dedicata ai falisci, dal titolo “Falerii, una città preromana si racconta”, a cura della professoressa Maria Cristina Biella. L’iniziativa, veicolo con cui l’amministrazione Giampieri intende promuovere cultura e turismo, è realizzata in collaborazione con l’area di insegnamento di Etruscologia e antichità italiche del Dipartimento di scienze dell’antichità della Sapienza Università di Roma, e prevede un calendario di incontri programmato fino alla fine dell’anno.

Una delle attuali più grandi sfide degli studi sull’Italia preromana può essere rappresentata proprio dalla comprensione del fenomeno urbano. Da questo punto di vista, oggetto di intensa ricerca negli ultimi 150 anni, la città di Falerii si può ritenere certamente un osservatorio privilegiato. Ampie indagini topografiche e numerosi scavi di archeologia preventiva (anche ante litteram) hanno interessato i due colli su cui sorgeva l’antica città, consentendo un tentativo di sviluppo di una narrazione che, seppure frammentaria, descrive la città in un periodo compreso tra almeno l’VIII sec. a.C. e il I sec. d.C.

Sabato scorso le ultime indagini con i droni per mappare l’area di Vignale. Tra i quesiti a cui questa conferenza cercherà di dare risposte, con il quarto appuntamento per una nuova passeggiata ideale attraverso i 900 anni presi in esame, saranno contemplati temi inerenti la strutturazione urbana, i rapporti tra sfera pubblica e privata, le attività produttive dell’epoca e la percezione della città nei diversi momenti storici della sua lunga esistenza.

La ricercatrice Maria Cristina Biella opera presso la Sapienza Università di Roma dove, dopo un primo dottorato di ricerca, ne ha conseguito un secondo presso la University of Southampton (UK), maturando in seguito anche percorsi di ricerche post-dottorali in Germania, Svizzera e ancora in Italia. È Research Fellow presso la British School at Rome e ha al suo attivo molte pubblicazioni scientifiche in sedi nazionali e internazionali. Tra i vari filoni di ricerca a cui si dedica, spicca quello relativo allo sviluppo e organizzazione della forma urbana in ambito tirrenico, con particolare riguardo al caso di Falerii.

Per le coordinate di accesso alla videoconferenza sulla piattaforma Meet e per partecipare è richiesta la preventiva prenotazione all’indirizzo faleriimail@gmail.com.