Dl Riaperture, Tidei (Iv): “Bene emendamento Gadda su usi civici, Parlamento dica sì” 

NewTuscia – ROMA – “Giudico estremamente positivo e di fondamentale importanza l’emendamento sugli usi civici presentato dalla deputata di Italia Viva Maria Chiara Gadda al decreto sulle riaperture. Mi auguro che il Governo accolga quest’emendamento e che tutte le forze politiche in Parlamento si attivino per dare il via libera in modo da risolvere un problema che riguarda tantissimi Comuni, tra cui Civitavecchia, e che necessita di una soluzione organica, definitiva e soprattutto non artificiosa”. Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva). “Come abbiamo già avuto modo di ribadire tante volte – aggiunge Tidei – serve una soluzione parlamentare e questa può e deve essere l’occasione giusta per dare una risposta a una questione annosa e che crea moltissimi problemi ai Comuni. Grazie a questo emendamento, infatti, si mette mano a una legge del 1927 e si prevede che in seguito alla perdita di destinazione agricolo-pastorale dei terreni gravati da diritti di uso civico, su richiesta dei Comuni il ministero dell’Economia dispone la sdemanializzazione (o la cessazione dei diritti di uso civico in caso di terreni privati). Ancora: la destinazione agro-pastorale si considera decaduta se sono destinati ad uso diverso da almeno 30 anni o se il Comune ha emanato un Piano regolatore che include i terreni stessi. Importante poi è il fatto che la sdemanializzazione abbia efficacia dalla data di avvenuta trasformazione e che non si applichi il regime dei beni collettivi. Tutto ciò diventerà legge se si approva questo emendamento. Confido nella responsabilità del Governo e di tutte le forze politiche per dare vita a una soluzione davvero importante e definitiva”, conclude Tidei.