“A lezione…di Pugnaloni” – il progetto per la scuola di Acquapendente

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Voluto fortemente dalla Dirigente Dottoressa Luciani Billi dell’Istituto  Omnicomprensivo “Leonardo Da Vinci” di Acquapendente prenderà via ufficialmente da Lunedì’ 10 il progetto “A lezione…di Pugnaloni”  ” di organizzato dalla Commissione “SCUOLA e TERRITORIO”  dello stesso Istituto in collaborazione con la Pro Loco,  il  Consiglio dei giovani e l’Amministrazione Comunale di Acquapendente. A presentare il progetto Sabato mattina Gabriella Brenci, Consigliera Comunale delegata all’Istruzione e Formazione giovanile e Coordinatrice della stessa Commissione : “ Gli alunni della Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo grado”, ha sottolineato,  “in collegamento on line, insieme ai loro insegnanti e al Dirigente Scolastico Dott. ssa Luciana Billi, assisteranno a una lezione sul significato dei Pugnaloni e sulla tecnica di realizzazione degli stessi.  Nel corso della lezione gli alunni interagiranno con i rappresentanti del Consiglio dei Giovani: Federico Bacchi, Lucia Perinelli e Emanuele Vichi che, con semplici concetti, renderanno la lezione veramente coinvolgente.  Nel ringraziare, Mauro Bellavita.  il sindaco Angelo Ghinassi e per la Proloco, la sig.ra Alessandra Lupi di affiancarmi in questo progetto  ricordo che seguirà una seconda parte di tipo prettamente laboratoriale, nel rispetto della normativa anti Covid, che vedrà coinvolti gli alunni della scuola Secondaria di Primo grado i quali hanno mostrato molto entusiasmo durante le fasi della lavorazione.  I laboratori proseguiranno anche nella scuola Primaria e dell’Infanzia e si protrarranno fino a Venerdì 14 maggio.  Il tema, proposto dal Presidente della Proloco Sig. Fabio Vitali, è in onore alla figura dell’illustre protagonista della letteratura italiana, Dante Alighieri, in occasione del 700^ anniversario della sua morte.  I lavori realizzati dagli alunni verranno esposti nelle giornate di Sabato 15 e  Domenica 16 maggio , per poter essere ammirati dall’intera cittadinanza in un evento organizzato dalla Proloco di Acquapendente Lo scopo dell’iniziativa, è quello di tramandare un sapere antico che contraddistingue la nostra città di Acquapendente e renderlo familiare anche agli alunni provenienti da località limitrofe, ciò per infondere, sin dalla prima infanzia, l’amore per le tradizioni del nostro territorio. Si ringraziano tutti i docenti che hanno dato ai ragazzi l’opportunità di partecipare. Un ringraziamento particolare anche a Luca Lombardelli e Francesca Del Segato che hanno realizzato i dipinti sulle tavole”.