Chiarimenti per Prenotazioni ai tavoli di Bar e Ristoranti in zona gialla

NewTuscia – di Simonetta Melinelli – Poiché ci sono arrivate varie segnalazioni allarmate di ristoratori e esercenti di bar rispetto a controlli di polizia e carabinieri ai clienti ai tavoli in attuazione della normativa anti covid vigente, con varie incertezze al riguardo, mi sono prontamente  attivata per sincerarmi della corretta interpretazione ed applicazione della stessa con il Comando dei Carabinieri di Viterbo.

Pertanto sono lieta di potere rassicurare esercenti ed avventori che è possibile sedersi in quattro al tavolo, anche se non conviventi e se conviventi anche oltre quattro persone per tavolo.
Infatti per bar e ristoranti nell’ultimo decreto legge all’art.1 si dice “fatto salvo quanto non espressamente disposto dal presente DL, resta in vigore il dpcm del 2 marzo 2021, che citava all’articolo 27, comma 1,  ” “un consumo al tavolo consentito per massimo 4 persone, non conviventi, invece oltre le quattro persone resta permesso, ma solo  se tutte conviventi tra loro”  questa e’ la normativa attualmente applicabile in zona gialla.
Percio’ auguro a esercenti e cittadini una buona ripresa della vita sociale e delle attività economiche, nella consapevolezza e responsabilità, che faccia uscire l’Italia pero’ al più presto da questa difficile situazione!