Conferenza stampa Viterbo2020: emendamenti al bilancio

Matteo Menicacci

NewTuscia – VITERBO – Si è svolta in modalità telematica la conferenza stampa della lista civica Viterbo2020. Le tematiche trattate sono state tutte inerenti al bilancio comunale 2021, spaziando e presentando gli otto emendamenti che saranno proposti durante il prossimo consiglio comunale. Ad aprire i lavori è il Capogruppo Chiara Frontini, presentando il primo emendamento: “Una notte in più”. Il titolo è già esplicativo da sé, nell’emendamento è presente la richiesta di stanziamento di circa 232.000€, ricavati da tagli a spese vive, che andranno a rimborsare, con un importo massimo di 80€, una notte nelle strutture alberghiere della città ai turisti che soggiorneranno un minimo di tre notti. La parola passa ad Alfonso Antoniozzi, il quale presenta il secondo emendamento. Tale proposta consiste nel rendere disponibile, agli esercenti del centro storico, un voucher per un ingresso alle terme (che vorranno convenzionarsi con il comune) da disporre ai clienti che spenderanno un minimo di 100€ nella loro attività. Un’ulteriore proposta è quella di aumentare i parcheggi gratuiti per le auto elettriche, nonché disporre fondi per incentivare l’acquisto di auto elettriche. Il tutto sarà contornato dalla predisposizione di nuove e moderne rastrelliere per bici. Altra proposta in favore della città è quella che si concentra sul restauro delle fontane della città, partendo da quella di Palazzo dei Priori, Piazza delle Erbe e quella di Piazza dei Caduti. “Vogliamo incentivare la scoperta di giovani talenti, oltre che aiutare i cittadini e i lavoratori dello sport, disponendo il possibile nella aree del verde pubblico, partendo da Prato Giardino” ci dice Giulio Febbraro, presentando il quinto emendamento e lasciando la parola, per gli ultimi tre emendamenti a Patrizia Notaristefano. Quest’ultima, molto attenta alle tematiche sociali, ha proposto di investire circa 20.000€ in aiuto ai cittadini: un’app che permetterà di ridurre gli sprechi di cibo, un aiuto all’asilo nido comunale e un investimento nell’Emporio Solidale, il quale si è dimostrato molto presente e attivo durante i mesi più duri della pandemia. La conferenza stampa si chiude con l’intervento della consigliera Frontini, la quale espone il problema delle entrate previste per il bilancio 2021: probabilmente non ponderate adeguatamente.