Documenti, Diritti, Dignità – Usb Viterbo chiede giustizia per i lavoratori migranti

NewTuscia – VITERBO – Giovedi 29 dalle 10.00, Usb Viterbo, al fianco dei lavoratori migranti chiede giustizia sotto la Prefettura

Dopo otto mesi dalla conclusione della Sanatoria per regolarizzare i lavoratori in nero, le domande presentate al livello nazionale sono state poco più di 207 mila a fronte delle 600 mila preventivate a causa dei costi troppo alti per molti lavoratori. Tutte le spese infatti fra tasse e contributi che dovevano essere a carico dei datori di lavoro sono state sostenute dai migranti pur di veder regolarizzata la loro permanenza su suolo italiano.

Ad oggi, solo il 6% delle domande è stata lavorata, nonostante lo Stato continui a chiedere il pagamento dei contributi Inps. Alle pressioni di Usb per ottenere risposte, la Prefettura ha dichiarato che i tempi di smaltimento delle pratiche possono arrivare a tre anni.

Questa mancata regolarizzazione mantiene sotto ricatto migliaia di lavoratori, impossibilitati a far valere i propri diritti sul posto di lavoro, e rende sempre più difficile rivolgersi al sistema sanitario in una fase così drammatica a causa della pandemia. Viene meno ogni forma di sicurezza sul lavoro, la maggior dei braccianti nel viterbese non ha mai ricevuto le dovute protezioni da parte delle aziende. In caso di febbre e malessere, i lavoratori vengono costretti a recarsi comunque sui campi o rischiano di essere cacciati definitivamente, così si sono sviluppati dei veri e propri focolai di Covid19.

Intanto nessuna risposta viene data anche a chi ha presentato domande di cittadinanza o di ricongiungimento familiare.

Non siamo più disposti ad aspettare, i documenti significano dignità e rispetto per i lavoratori migranti.

Il 29 Aprile Usb, al fianco dei migranti, bussa alle Prefetture di tutta Italia.

Ci riprendiamo i nostri diritti.

A Viterbo ci vediamo in piazza del Comune alle ore 10.00. Invitiamo tutte le associazioni e comitati a scendere in piazza con noi, creiamo un percorso unitario e forte per fare pressioni sul Governo e sul Ministero degli Interni.

Usb Viterbo