Festeggiamenti per Santa Fermina patrona di Civitavecchia

Mercoledì 28 aprile alle ore 11 la celebrazione eucaristica in Cattedrale e alle ore 17 la preghiera dei vespri nel Forte Michelangelo. I riti saranno presieduti dal vescovo Gianrico Ruzza alla presenza delle autorità e di una rappresentanza di fedeli e verranno trasmessi in diretta streaming e su Tele Civitavecchia

NewTuscia  CIVITAVECCHIA – Nel rispetto delle disposizioni sanitarie per l’emergenza Covid-19, grazie alla collaborazione della Diocesi, dell’amministrazione comunale e della Capitaneria di Porto, mercoledì 28 aprile la città di Civitavecchia festeggerà la patrona Santa Fermina con due appuntamenti.

La festa inizierà alle ore 11 con la Messa solenne nella Cattedrale presieduta del vescovo Gianrico Ruzza. Alle ore 17, nel cortile del Forte Michelangelo all’interno del Porto, si svolgerà la preghiera dei Vespri. Potranno accedere circa quattrocento persone, con invito, in rappresentanza delle comunità parrocchiali, delle associazioni cittadine e delle aggregazioni laicali.

Al termine della preghiera, la statua della Santa verrà imbarcata su un rimorchiatore alla presenza del vescovo Ruzza, del sindaco Ernesto Tedesco e di altre autorità civili e militari per il tradizionale giro del porto e della costa antistante la città. Durante la navigazione il vescovo impartirà la solenne benedizione con le reliquie della santa patrona.

Le celebrazioni verranno trasmesse in diretta su Tele Civitavecchia e in streaming sul sito internet e nei canali social della Diocesi.