Elena Vergaro a Roma nei 100 ostacoli ed Erica Ciatti a Rieti nell’asta al record provinciale

NewTuscia – ROMA – Dopo le ottime performance di venerdì 23 aprile, dove si è svolta la prima gara ufficiale Outdoor  del comitati reatino del 2021, il Trofeo Perseo, alcuni atleti dell’Alto Lazio sono scesi in pista nuovamente domenica 25 aprile ottenendo ottimi risultati al “Paolo Rosi” a Roma per la disputa del tradizionale “Trofeo Liberazione”, manifestazione che attira ogni anno l’attenzione non soltanto degli atleti laziali ma anche quella di atleti provenienti da tutte le regioni limitrofe.

Nuovamente una bella prova della velocista Elena Vergaro, che dopo aver vinto nelle Allieve nei 100m. a Rieti col il nuovo P.B. di 12”65, si è ripetuta anche a Roma nei 100Hs. dove ha dominato la prova Allieve conseguendo il nuovo record provinciale con il crono di 14”73 a dispetto di un fastidioso vento contrario di -1,7m/s. (il precedente record era sempre di un’atleta dell’Alto Lazio, Michela De Felici con 14”90 datato 2005). Esplode il talento della giovanissima Allieva del 1° anno Domiziana D’Ottavio che dopo le convincenti recenti prove sui 500m. e sui 200m., sigla anche sui 400m. il suo nuovo P.B. correndo la distanza con grande semplicità in 1’00”98. Record provinciale anche per Erika Ciatti nell’Asta Juniores, conseguito venerdì a Rieti con la misura di 2,60m. (precedente record sempre dell’atleta dell’Alto Lazio Irene Liberti datato 2009). Le tre atlete sono seguite quasi giornalmente al campo Scuola di Viterbo, con passione e competenza da Umberto Battistin, anche lui ex atleta dell’Alto Lazio che da numerosi anni ha intrapreso brillantemente la carriera da allenatore. Esordio con vittoria anche per il talentuoso ed eclettico lanciatore Giuseppe Guerra che nella categoria Allievi mette tutti d’accordo nel Disco con un lancio a 41,97m., misura che rappresenta anche il suo nuovo P.B e P.B. anche per Valeria Spiti che si classifica 2^ tra le Allieve  nel Salto Triplo con l’ottima misura di 10,57m. (G.M.)