Tarquinia – nuovi ingressi nel Consiglio Comunale

NewTuscia – TARQUINIA – Betsi Zacchei è il nuovo assessore della giunta Giulivi a lei vengono attribuite le deleghe: pubblica istruzione, diritto allo studio, politiche educative ed orientamento scolastico, attività formative e ricreative, collaborazione con le istituzioni scolastiche nelle attività di coordinamento e programmazione, pari opportunità.

Nello stesso decreto il Sindaco nei poteri a lui conferitogli ha ridistribuito le deleghe relative al Vice Sindaco Luigi Serafini a cui viene assegnata la delega ai Servizi Sociali, Disabilità, diritto alla libertà di movimento ed accessibilità, Politiche per la casa, restano confermate le deleghe all’Agricoltura Commercio Artigianato, Politiche del lavoro, Sportello Europa, Trasporto Pubblico Locale.

Roberto Benedetti diventa unico assessore referente per il settore dei Lavori Pubblici, a lui delegate le Materie: Opere pubbliche ed infrastrutture, Manutenzione arterie stradali, edifici ed impianti, Pubblica Illuminazione, Attuazione PEBA (Piano Eliminazione Barriere Architettoniche, Interventi a tutela del benessere degli animali.

Restano invece in capo al Sindaco di competenza del sottoscritto, che le assume tutte sotto la propria direzione e responsabilità, le materie non delegate espressamente agli assessori ed in particolare: l’attività di coordinamento per l’attuazione del programma politico, la macro organizzazione degli uffici e dei servizi e le politiche del personale, il bilancio, le risorse tributarie, la valorizzazione del patrimonio, le problematiche riguardanti l’ambiente e le fonti energetiche rinnovabili, il demanio marittimo, le Saline, la riqualificazione urbana, la programmazione e attuazione dei piani urbanistici, lo sviluppo residenziale del territorio, l’igiene pubblica ed ambientale, la rigenerazione del litorale, la Polizia Locale e la sicurezza, la Protezione civile, la sanità ed i rapporti con gli organismi partecipati.

Tra i banchi del consiglio comunale nel gruppo Noi con Tarquinia si siederà Paolo Tombini, un altro giovane consigliere, classe 1988, laureato in architettura, e proprietario di una storica azienda agricola molto conosciuta nel territorio.

Nello stesso giorno anche il consigliere di opposizione Maurizio Sandro Conversini come già dichiarato sulla stampa ha dato le sue dimissioni, cedendo il suo posto ad Arianna Centini ex militante del Partito democratico ora nel gruppo del Movimento Civico.

Le nomine verranno ratificate nel prossimo consiglio comunale previsto entro dieci giorni.

Il Sindaco Alessandro Giulivi dichiara: “Auguro buon lavoro ai neonominati e ringrazio Maurizio Sandro Conversini per l’operato svolto sin ora e per ciò che sicuramente farà pur essendo uscito dal consiglio comunale. La sua esperienza politica sicuramente ci mancherà, così come la sua attività sempre attenta ai reali bisogno della cittadinanza. Nei sui confronti non ho mai sentito la vera sfida elettorale per il profondo rispetto che mi ha sempre legato alla sua storia umana professionale e politica.”