Mancato rispetto delle normative Anticovid 19 e violazione delle norme in materia di stupefacenti e del CdS

I Carabinieri di Poggio Mirteto sanzionano 6 giovani, proveniente dall’area romana

NewTuscia – POGGIO MIRTETO – Nel corso di specifici servizi predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Poggio Mirteto per il contenimento del rischio pandemico da virus Covid-19, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile nel pomeriggio di ieri nel territorio del Comune di Fara in Sabina, hanno proceduto al controllo di una Ford Fiesta con a bordo 6 giovani, tutti residenti e provenienti da Monterotondo.

I ragazzi, privi dei documenti di riconoscimento e senza una valida giustificazione per il loro spostamento, sono stati così accompagnati presso la sede della compagnia mirtense per le attività di identificazione e sanzionati per non avere rispettato il divieto di spostamento in entrata ed in uscita dai territori dei Comuni anzidetti che, come noto, sono sottoposti alle restrizioni imposte nelle aree arancioni e rosse.

Nel calzino di uno dei 6 giovani (3 maggiorenni e 3 minorenni, tutti sottoposti a perquisizione personale e veicolare) è stato trovato un grammo di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.

Quest’ultimo, quale conducente dell’autovettura sopra indicata, oltre ad essere stato contravvenzionato per avere trasportato un numero di passeggeri superiore a quello consentito è stato segnalato “per uso personale di stupefacenti al competente Ufficio della Prefettura di Roma.

A carico dei predetti sono state elevate sanzioni per complessivi € 4000,00.