Luce Nuova sui fatti apre alle inchieste. Barriere architettoniche, Allegrini: “Entro 2 mesi scivolo mobile a Porta Romana”

NewTuscia – VITERBO – “Attendiamo vivamente che la notizia dell’assessore Laura Allegrini sullo scivolo mobile si realizzi: tutte le volte che devo andare fuori Porta Romana rischio di essere investito”.

A parlare è Giorgio Graziotti, comunicatore diversamente abile che è stato protagonista della 13° puntata di Luce Nuova sui fatti dedicata alla prima inchiesta della trasmissione sulle barriere architettoniche. Titolo della puntata è stato
“Disagio psichico e fisico, quando uccide e quando é speranza. Il caso Benno Neumair e le barriere architettoniche”.

La testimonianza “sul campo” di Giorgio, che ci ha portato, videocamera al seguito, in un tratto ampio di centro storico di Viterbo per vedere quale sia la situazione per circolare a Viterbo, ha lasciato il segno. Il reportage è stato curato dal conduttore Gaetano Alaimo ed Edoardo Ciccarelli, che ha illustrato in studio il percorso fatto. “A Porta Romana, tuttora – ha detto Graziotti – non esiste modo per traversare su spazi pedonali riservati a disabili senza rischiare di essere presi sotto: dobbiamo passare in mezzo alle macchine. Fuori Porta Romana ci sono scivoli rotti, marciapiedi colabrodo e spesso non utilizzabili. Chiediamo aiuto urgente al Comune”.
Gli hanno fatto eco la sua terapista occupazionale Giulia Neri e l’assistente personale Valentina, venute con noi a registrare il reportage andato in onda giovedì sera.
L’assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini lo ha detto in diretta: “Entro due mesi avremo uno scivolo mobile per risolvere questa problematica”. E “stiamo partecipando a tutti i bandi pubblici che possano darci fondi contro le barriere architettoniche, oltre ai lavori già svolti al parcheggio di via Garbini e a quello di valle Faul. Il nostro interesse per i diversamente abili è totale anche se siamo consapevoli che la situazione generale di manto stradale e scivoli sia disastrata: faremo il possibile per intervenire”.

Il tema delle barriere architettoniche apre le inchieste di Luce Nuova sui fatti e ne stiamo già studiando altre, oltre a verificare che ciò che denunciamo possa trovare una soluzione.

Nella prima parte della 13° puntata, invece, Arianna Cigni, come di consueto, ha trattato un altro caso di cronaca nazionale molto noto: questa volta si è parlato del duplice omicidio dei genitori di Bolzano da parte di Benno Neumair, il ragazzo narcisista che ha compiuto un gesto che ha lasciato un intero Paese di sasso. Sulle violenze domestiche ed i reati in famiglia è intervenuto il Comandante del Reparto operativo dei Carabinieri di Viterbo, il Ten. Col. Guglielmo Trombetta, che detto come i casi, purtroppo, anche nella Tuscia siano in aumento. Lo psicoterapeuta Fabrizio Mignacca ha fatto un’analisi psicologica di ciò che spinga un ragazzo a compiere un simile gesto, mentre il professor Claudio Mariani del Centro studi criminologici di Viterbo ha fatto un’analisi scientifica della fenomenologia della violenza brutale in famiglia. Il dottor Giansisto Garavelli, medico del Sert di Voghera Pavia Oltrepò ha parlato dell’influenza delle droghe, specie la cocaina, sulle reazioni violente dei tossicodipendenti all’interno dei nuclei familiari.

Hanno condotto Gaetano Alaimo ed Arianna Cigni, la parte cronaca locale è stata a cura di Edoardo Ciccarelli. Hanno partecipato come opinionisti fissi Stefano Stefanini (vicedirettore NewTuscia.it) e Wanda Cherubini (direttore di Tusciatimes.eu).

Novità della 13° puntata, oltre alle inchieste di cronaca, anche le domande social dei web e telespettattori che saranno lette tutte le puntate: ad esordire in questo ruolo la prima collaboratrice social del programma, Sharon Silva Barros.

“Luce Nuova sui fatti” va in onda ogni giovedì alle 21 in diretta su Tele Lazio Nord (canale 629 Dtt, ora visibile da tutto il Lazio), sulle pagine facebook di NewTuscia.it, Luce Nuova sui fatti di NewTuscia.it-TLN, Viterbonews24.it, Tusciatimes, Lafune, Lacittanews e sul circuito TLN.
Per informazioni e partecipare: 340/9409572lucenuovasuifattitln@libero.it.