Una Stella Azzurra Vt Ortoetruria ancora bella ma non fortunata

NewTuscia – VITERBO – Bella, ma non fortunata. Questa la considerazione più appropriata per la Stella Azzurra Viterbo che anche a Civitavecchia, dopo una gara estremamente tirata e giocata molto bene da entrambe le squadre, esce con il referto giallo sconfitta per 81-78.

Una partita tiratissima, tra due team di qualità, che si sono affrontati per 40’ mettendo in mostra grande agonismo, belle giocate, notevole tecnica.

Palla a due e dopo pochi secondi Zivkovic apre le danze con una schiacciata, ma la Stella parte meglio ed ha trame offensive efficaci unite ad una fase difensiva molto attenta. Reale, Pebole e Price hanno mani calde e sull’altro lato Hankerson mette una prima tripla per i locali, subito imitato da Pebole e Meroi. Due belle conclusioni dal pitturato di Spada e poi primo mini-break per l’Ortoetruria con un sontuoso Rovere che chiude la prima frazione sul 22-17 per i suoi.

Si riparte ai soliti ritmi elevati e prima Setkic e poi una bomba di Bezzi riportano sotto la STEMAR, ma i biancostellati rispondono colpo su colpo e riallungano con una tripla di Reale, due belle giocate di Price ed un 2/2 dalla lunetta di Rovere. Hankerson prende in mano i locali e segna 7 punti inframmezzati da un canestro di Bezzi e ricuce il punteggio, ma la Stella si affida a due conclusioni pesanti da oltre l’arco di Rogani e Pebole alle quali risponde Zivkovic con due triple. Ultimi 90’’ del secondo periodo e chiusura sul +8 (40/48) per gli ospiti grazie a 5 punti di uno scatenato Rovere ed a due liberi di Rogani.

Si va al riposo avendo assistito a venti minuti di bel gioco con una Ortoetruria che sbaglia pochissimo e mantiene una difesa forte a tutto campo.

Ma al rientro dagli spogliatoi i viterbesi hanno un approccio diverso e dopo tre minuti Civitavecchia li recupera piazzando un 10-2, con protagonisti Cittadini ed Hankerson. I tirrenici vanno spesso in lunetta con Zivkovic, mentre Cittadini insacca una tripla alla quale rispondono i soli 10 punti della Stella che con 8 di Reale e 2 di Rovere chiude il terzo quarto sul 58-62.

Ultima frazione con i primi tre minuti che vedono le squadre giocare alla pari, ma Civitavecchia tenta l’allungo con due triple di Hankerson e Zivkovic e due conclusioni da sotto di Bezzi e Setkic. I padroni di casa sono sul +10 e la partita sembra conclusa quando mancano poco più di 4’ alla fine. Frisari, autore di un’ottima gara, segna due punti su una palla rubata e la Stella ci crede e pressa molto alta. Civitavecchia va in difficoltà e Rovere insacca prima 7 punti e poi una bomba, imitato da Rogani che impatta sul 72 pari.

La partita è ora punto a punto, ma agli ulteriori due canestri di Frisari ed uno di Reale rispondono 9 punti dei locali, tutti peraltro realizzati dalla carità su 5 falli fischiati contro l’Ortoetruria dai due uomini in grigio.

Finisce 81-78 per Civitavecchia che mantiene così la testa della classifica, mentre per la Stella Azzurra un’altra bella gara, ma senza che la classifica dei viterbesi si sia mossa dopo le prime tre gare, due delle quali perdute sul filo di lana.

Tra i biancostellati indiscusso MVP Riccardo Rovere in doppia doppia con 25 punti e 10 rimbalzi, ma comunque bene tutti, soprattutto nei primi 20’ di gioco, disputati veramente ad alto livello. Unico appunto che si può fare ai biancoblu è quello di un rientro in campo, a metà gara, guastato da un approccio molle e poco reattivo, circostanza che già lo scorso anno aveva complicato qualche gara e sulla quale il coach dovrà richiamare i suoi ad una diversa attenzione.

CIVITAVECCHIA 81: Setkic 4, Hankerson 22, Campogiani 5, Cittadini 11, Bezzi 7, Gianvincenzi 4,

Zivkovic 19, Bottone 3, Bencini ne, Spada 6       Coach: De Maria

STELLA AZZURRA VITERBO ORTOETRURIA 78:Price 10, Frisari 6, Reale 20, Rogani 8, Navarra ne, Taurchini ne, Baldelli, Pebole 5, Meroi 3, Rovere 25, Casanova 1 Coach: Fanciullo; Ass.ti: Vitali e Capobianchi

 

Pallacanestro Stella Azzurra Viterbo