Processo Ater, tutti gli imputati assolti

NewTuscia – VITERBO – Il Collegio del Tribunale presieduto dalla dottoressa Silvia Mattei, ha dichiarato estinto il reato per morte del reo.

Pochi giorni fa la morte del principale imputato Ugo Gigli, dirigente per molti anni dell’Ater*,  ha decretato la fine del processo che lo vedeva imputato con due sue dipendenti all’epoca dei fatti, per l’erogazione di premi per se ed altri dipendenti senza che vi fossero i presupposti, per l’aver organizzato, in concorso con Antonella Zei, una truffa ai danni dell’INPS facendo apparire la sua posizione lavorativa diversa e infine per aver intrigato, in concorso con Simona Laureti, in modo da restare alla guida dell’ente.

Ma l’assoluzione non è soltanto pro forma. Nonostante, con la propria morte il principale imputato uscisse automaticamente dal procedimento, il Pm ha ha concluso per l’assoluzione piena per l’inesistenza dei fatti. Assolte dunque anche le altre due persone che erano state coinvolte.

*Arter: Azienda territoriale per Edilizia residenziale pubblica, ex “case popolari”