NewTuscia – POGGIO MIRTETO – I Carabinieri della Stazione di Poggio Mirteto (RI) hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti, una donna, per frode informatica e accesso abusivo ad un sistema informatico.

La giovane, già nota alle Forze di Polizia per reati dello stesso tipo, riusciva a forzare il funzionamento dell’home bankingdella vittima e, una volta carpite le credenziali d’accesso, effettuava, dal conto corrente della vittima, un bonifico per la somma di 14.900 euro, su un conto corrente a lei riconducibile.

La tempestiva denuncia fatta dal medico alla Stazione dei Carabinieri di Poggio Mirteto, anche stavolta, ha consentito di dare un nome all’autore dell’odiosa truffa.

I Carabinieri della Stazione di Passo Corese hanno denunciato, poi, un uomo d’origine campana, che, con artifizi e raggiri, riusciva ad accreditare sulla propria Postepay 400 euro, prelevate subdolamente dalla carta Postepay di una ragazza di Fara in Sabina.