Francesco Battistoni, rapimento Aldo Moro: “A noi spetta il compito di tramandare la memoria di quei giorni nefasti per l’Italia”

NewTuscia – ROMA – Il 16 marzo del 1978 veniva rapito Aldo Moro, presidente della Democrazia Cristiana, e venivano uccisi i membri della sua scorta: Oreste Leonardi, Domenico Ricci, Giulio Rivera, Francesco Zizzi e Raffaele Iozzino.

A noi spetta il compito di tramandare la memoria di quei giorni nefasti per l’Italia.

A noi spetta anche il dovere di lavorare per far sì che non ci sia più un altro 16 marzo nella storia della Repubblica italiana.

Così scrive, in una post su Facebook, il Sottosegretario alle politiche agricole, alimentari e forestali, il sen. Francesco Battistoni

 

POST: https://www.facebook.com/francescobattistoni.eu/posts/1062638277565263