NewTuscia – VITERBO – I Carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo, durante un servizio di osservazione a distanza, hanno notato un pregiudicato di origini africane, agricoltore, che si era allontanato dalla sua abitazione pur essendo agli arresti domiciliari ed hanno atteso che rientrasse nei pressi della sua dimora per bloccarlo immediatamente e, sospettando che si fosse allontanato per spacciare, gli stessi carabinieri, supportati dalle unità cinofile dei Carabinieri di Santa Maria di Galeria, hanno immediatamente fatto irruzione nella sua abitazione ed hanno dato seguito ad una accurata perquisizione.

Al termine della perquisizione  l’unità cinofila ha indirizzato i Carabinieri ad approfondire la perquisizione e rinvenire all’ interno della casa un involucro con ben 35 grammi di eroina, immediatamente sequestrata.

Lo spacciatore oltre ad essere stato denunciato per evasione è stato quindi dichiarato in arresto per spaccio e risottoposto alla misura degli arresti domiciliari.