Una Viterbese sfortunata impatta 2-2 con il Monopoli

NewTuscia – VITERBO / Il racconto del match tra Viterbese e Monopoli

Dopo il pareggio nel match infrasettimanale contro la Paganese, la Viterbese si rituffa nel campionato e si appresta a disputare la quarta partita di fila nel week end allo stadio Entico Rocchi. L’avversario di giornata è il Monopoli di Giuseppe Scienza, squadra che, nonostante la classifica apparentemente non fantastica, ha giocatori di qualità come Soleri e Paolucci.

L’inizio del Monopoli è guardingo: la squadra bianco-verde cerca di rimanere compatta con due linee molto basse e strette. La Viterbese dal canto suo prova molto più a orchestrare azioni veloci per scardinare il muro avversario. Molto attiva la ricerca dell’ampiezza e i cambi campo, unico modo per “creare” varchi apparentemente invisibili.
Al 10′ arriva l’episodio favorevole: il Monopoli sbaglia il palleggio dal basso, retropassaggio corto al portiere e Tounkara ne approfitta, saltandolo e ribadendo in rete, Viterbese in vantaggio al Rocchi.
Quando sembra indirizzarsi un impianto tattico favorevole, un altro episodio cambia la storia del primo tempo: al 19′, su una ripartenza ospite, Markic atterra Soleri e l’arbitro fischia l’inevitabile penalty. Dal dischetto, lo stesso attaccante scuola Roma fredda Daga, tutto da rifare per Bensaja e compagni.
Nei successivi minuti di gioco succede poco, se non una bella rovesciata da vedere e rivedere ad opera di Murilo, purtroppo per lui centrale. Finisce quindi il primo tempo, negli spogliatoi si va sul punteggio di 1-1

Il secondo tempo è bloccato fino all’occasione più clamorosa di giornata che arriva all’ora di gioco: Murilo serve in mezzo Tounkara che, strattonato in area di rigore, riesce comunque a concludere centrando in pieno la traversa prima e il palo poi, con una traiettoria ai limiti dello scientifico. Rimane da verificare, tra l’altro, se la palla abbia varcato o meno la linea di porta.
Negli ultimi 10 minuti di gioco accade di tutto: al 78′, sugli sviluppi di corner, Murilo centra la zampata vincente e batte Satalino, due minuti dopo però, Starita controlla palla sulla linea del calcio d’angolo, salta una difesa rimasta piuttosto ferma e fredda Daga, forse non eccezionale nel trattenere la sfera, pareggio immeritatissimo del Monopoli, subito quasi a freddo.
Dopo l’espulsione di Paolucci per doppia ammonizione, la Viterbese prova l’assalto finale ma la palla non ne vuole sapere di entrare.
Finisce così 2-2 una partita dominata appieno dai ragazzi di Taurino, purtroppo terminata in parità.

 

 

— Viterbese (4-3-3) Daga; Baschirotto, Markic, Camilleri, Urso; Bensaja, Adopo, Salandria; Simonelli, Tounkara, Murilo.
A disposizione: Bisogno, Bianchi, Mbende, Bezziccheri, Ricci, De Santis, E. Menghi, Falbo, Zanon, M. Menghi, Besea, Porru. All. Taurino

— Monopoli (3-5-2): Satalino; Liviero (71′ Guiebre), Bizzotto, Riggio; Viteritti, Piccinni (60′ Vassallo), Iuliano (71′ Vignati), Paolucci, Zambataro; Soleri, De Paoli.
A disposizione: Oliveto, Starita, Alba, Vignati, Nina, Vassallo, Guiebre, Basile. All. Scienza

ARBITRO: Simone Taricone di Perugia
1° ASSISTENTE: Gabriele Bertelli di Busto Arsizio
2° ASSISTENTE: Rosario Antonio Grasso di Acireale
QUARTO UOMO: Marco Ricci di Firenze

MARCATORI: 13′ Tounkara (V), 19′ Soleri (M) , 78′ Murilo (V), 80′ Starita (M)
AMMONIZIONI: Tounkara (V), Iuliano, Salandria (M)