Covid, Fials: Bene la nomina del generale Figliuolo a commissario, ora acceleri su vaccini e reclutamento del personale

NewTuscia – ROMA – “Accogliamo con favore la nomina del nuovo Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 predisposta dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Al neo incaricato, il generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, vanno i nostri auguri di buon lavoro. É giunta l’ora di dare un sferzata di energia alla campagna vaccinale, che a nostro avviso sta soffrendo, sia dal punto di vista organizzativo, sia dal punto di vista gestionale. A questo punto occorre agire senza ulteriori perdite di tempo e procedere con il reclutamento del personale sanitario in numero sufficiente a somministrare tutte le dosi a disposizione nel minor tempo possibile”. Così Giuseppe Carbone, segretario generale della Fials.

“Finalmente un segnale di cambiamento: è quello che i professionisti sanitari aspettavano da tempo. A terza ondata iniziata – prosegue – gli operatori sono esausti e stentano a vedere la luce in fondo al tunnel”. “In questi mesi la struttura commissariale ha registrato troppi ritardi e mancanze, adesso c’è un piano vaccinale massivo da portare avanti con speditezza e senso di responsabilità – conclude Carbone – altrimenti ogni sforzo di medici, infermieri e altre professioni sanitarie sarà stato vano”.