Investire in CFD oggi: conviene affidarsi a Plus 500?

NewTuscia – Tecnologia all’avanguardia, volume medio trattato per cliente in continuo aumento ed esperienza nel settore di oltre dieci anni fanno di Plus500 uno dei broker più apprezzati nel settore del trading on line.

La società controllante è anche uno degli stock più importanti quotati al LSE di Londra, tuttavia ciò che realmente fa di questo intermediario un punto di riferimento per gli investitori di tutto il mondo è l’alta gamma dei servizi offerti.

Naturalmente il requisito primario che si richiede ad un broker è l’affidabilità e Plus500, senza ombra di dubbio, ne fa il suo marchio di fabbrica: la società, infatti, offre i suoi servizi con licenza rilasciata da ben sei organi di vigilanza, senza contare che i depositi dei clienti sono secretati, nel 2014 è stata fra le prime a introdurre lo stop garantito e oggi fa sì che gli utenti retail abbiano anche la protezione dal saldo negativo.

Le opinioni degli esperti su Plus500

Proprio per questi aspetti, anche la redazione di Investingoal.it, portale di informazione finanziaria molto attivo nel settore del trading on line, ha dedicato diversi approfondimenti su plus 500, esaminando i diversi servizi offerti dal broker.

L’analisi punta l’accento anche sul conto gratuito, attraverso il quale è possibile utilizzare una piattaforma proprietaria web semplice da personalizzare e completa di tutti quegli strumenti necessari per l’analisi grafica.

In aggiunta, con un deposito minimo di 100 Euro è possibile accedere ad un’offerta di strumenti finanziari molto variegata: il trader può scegliere tra forex, ETF, opzioni e CFD su criptovalute, materie prime, indici e azioni.

Inoltre, soddisfacendone i requisiti, è possibile anche accedere ad un rapporto per clientela professionale, senza contare che tutte le peculiarità del conto reale sono presenti in un conto demo illimitato -e anche ricaricabile- che permettono agli utenti di testare strategie con denaro virtuale.

Plus500: trading senza commissioni

Come nel caso dei versamenti, anche i prelievi con Plus500 non vengono caricati con alcuna fee, tuttavia su trasferimenti in uscita inferiori a 50 Euro attraverso ewallet e 100 Euro utilizzando gli altri metodi, grava una piccola spesa.

Per quanto riguarda i costi di negoziazione, essendo l’intermediario market maker non applica commissioni round turn, ma fa pagare uno spread in riferimento allo strumento finanziario oggetto della transazione.

Un’altra risorsa di cui può beneficiare il trader è la leva finanziaria, cioè la possibilità di poter amplificare il controvalore delle singole negoziazioni. Utilizzandola con disciplina, avendo contezza che può essere molto rischiosa, l’investitore può sfruttare i movimenti di breve respiro, sui time frames infra-giornalieri.

Infine, negli ultimi tempi -prassi comune fra gli operatori- viene applicata una piccola fee di inattività dopo il terzo mese di mancato utilizzo e in questo caso Plus500 può anche riservarsi il diritto di estinguere il rapporto.

Customer care e formazione

A tutto ciò Plus500 aggiunge un customer care di tutto rispetto: oltre ad all’assistenza con supporto multilingue in tempo reale, via chat, oppure differito, via mail, gli utenti hanno a disposizione pagine web dedicate davvero ben strutturate; basti pensare che l’area FAQ approfondisce ben 80 quesiti tradotti in 31 lingue diverse.

Per quanto riguarda invece gli strumenti di supporto al trading, alla mancanza di servizi di social trading o di automatizzazione dell’operatività sopperisce una sezione dedicata alla formazione.

In tale area, nel menù utilità, il cliente può fruire di un calendario economico in cui sono evidenziati tutti gli eventi principali che potrebbero fungere da driver per il mercato; nel menù guida del trader è presente una sezione video con spiegazioni molto intuitive, mentre nei menù gestione del rischio e allarmi è infine possibile visualizzare un tutorial su come utilizzare gli alert di prezzo e su come gestire una posizione mediante stop loss, take profit e ordini condizionati.

In conclusione, si può affermare che Plus500 è il broker ideale per tutti quei trader che vogliono coniugare la solidità di un marchio prestigioso e la fruibilità di un servizio sicuramente user friendly.