Roma : i Daini del Parco del Circeo saranno destinati agli allevamenti e all’attività venatoria ossia la caccia. Una Mattanza decisa dal Parco del Circeo

NewTuscia – ROMA – Non ha mantenuto la promessa il Presidente del Parco Generale Ricciardi – dice Cristina Valeri Responsabile della Consulta Tutela Animali di Forza italia Roma e Presidente dell’AM.AN.T. odv,- che intervenuto circa un anno fa ad una convegno organizzato dalle associazioni animaliste si era impegnato a salvaguardare la vita di questi animali non autoctoni ma importati dall’uomo .

A lone fallow deer.

In questi giorni il Parco ha pubblicato tre bandi per la sorte di questi splendidi esemplari invocando un Piano Gestionale del controllo del Daino, uno dei quali fatto per distrarre inutilmente le associazioni animaliste , in cui alcuni capi saranno destinati all’adozione di chi ne farà richiesta tra Associazioni animaliste, Enti pubblici e anche privati a scopo “ornamentale” ma che prevedono requisiti davvero selettivi. Ma gli altri due bandi di assegnazione, sono rivolti uno  agli allevamenti a scopo alimentari e l’altro alle aziende dove viene svolta l’attività venatoria, ossia la caccia. Ancora una volta di fronte agli errori dell’uomo sugli animali si procedere al loro sfruttamento andando ad incrementare la filiera degli allevamenti e il discutibile divertimento della caccia.

Spero, conclude  Cristina Valeri, che il nuovo Governo con la novità del Ministero dell’ambiente e della Transizione ecologica sia sicuramente orientato verso soluzioni di salvaguardia dell’Ambiente e del Territorio e di conseguenza degli animali che ne fanno parte.
 Prego intanto chiunque sia nella possibilità di aiutarci per contrastare tale cruenta decisione, di contattare sia la Consulta Tutela Animali sia l’Associazione AM.AN.T. odv, insieme potremo salvare la vita di questi dolcissimi e splendidi animali.
Cristina Valeri