Due adolescenti inscenano rapina in bar della Grotticella ma era uno scherzo di carnevale: intervengono Polizia e Carabinieri

NewTuscia – VITERBO – Singolare episodio intorno alle 14 nei pressi del bar Leoros di via di Santa Maria della Grotticella.  Due ragazzi, figli di avventori del locale, hanno inscenato una rapina ma, ovviamente, era uno scherzo di carnevale. Hanno fatto irruzione, con tanto di passamontagna, dentro il bar armati di due pistole giocattolo con tappo rosso bene in evidenza.

Le due pistole giocattolo usate per il realistico scherzo
Le due pistole giocattolo usate per il realistico scherzo
Il momento dello scherzo
Il momento dello scherzo

Le modalità con cui i due adolescenti, entrambi sui 13 anni e strettamente conosciuti, hanno fatto irruzione nel bar hanno destato l’attenzione di qualche passante che, notando la scena, ha avvisato immediatamente Polizia e Carabinieri.

Dentro al bar sono subito intervenute due volanti, una dei Carabinieri ed una della Polizia, che hanno constatato la tranquillità della situazione e l’equivoco. Si è trattato solo di un banale scherzo di carnevale da parte di ragazzi frequentatori del bar e conosciuti. Nulla più.

Polizia e Carabinieri hanno fatto i rilievi canonici e sono andati via.

Uno scherzo di carnevale molto realistico, non c’è che dire!