Diocesi di Civita Castellana, don Nicola Fiorentini è tornato al Padre

NewTuscia  – CIVITA CASTELLANA – La comunità parrocchiale di Bracciano e quella diocesana, è addolorata per la dolorosa notizia della morte di don Nicola Fiorentini, che ci ha lasciati nella notte dell’8 febbraio 2021, ma grata al Signore per il dono del suo ministero sacerdotale. Ora si trova nella pienezza della vita e continueremo a sentirlo accanto a noi nella comunione dei santi.

Don Nicola era nato a Capranica il 16/7/1926 e a svolto il suo ministero come parroco a S. Lorenzo Martire (in Pisciarelli-Bracciano), a S. Maria del Carmine a Manziana-Quadroni, a S. Stefano Protomartire a Bracciano.

  1. Agostino pregava così: «O Signore, non ti chiediamo perché ce l’hai tolto, ma ti ringraziamo perché ce l’hai donato». Grazie o Signore, per tutto questo tempo in cui abbiamo goduto della presenza di don Nicola. Grazie, Signore per averlo reso docile all’azione dello Spirito Santo e lo hai reso maggiormente tuo prediletto e vivrà eternamente le beatitudini: «Beati i miti, perché erediteranno la terra. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio». Un mondo di luce e di pace l’attende oltre la soglia di questa vita. Questa è la nostra fede, la nostra speranza, la nostra certezza.

Potremo salutare don Nicola nella camera ardente che sarà allestita presso il Duomo di Bracciano a partire dalle ore 10 di domani, mercoledì 10 febbraio.

La salma di don Nicola resterà in duomo fino alle 14.30.

 

I funerali si svolgeranno a Santa Maria Novella il 10 febbraio alle 15