A Bassano in Teverina va via la segretaria generale, minoranza: “Romoli sempre più in difficoltà”

NewTuscia – BASSANO IUN TEVERINA – Nella seduta  del Consiglio Comunale del 2 febbraio siamo stati chiamati a votare per il recesso della convenzione del Segretario Generare in carica presso il Comune di Bassano in Teverina dal 2009, cioè da piu’ di dieci anni. Il Sindaco Romoli ha motivato la decisione definendola una scelta di tipo organizzativo e politico. Ci chiediamo come mai nello scorso Consiglio Comunale, tenutosi il 15 gennaio e durato dalle 18.00 alle 21.00, il Sindaco non abbia pensato di fare accenno a questa decisione, già maturata, dato che dalla documentazione del consiglio emerge che la richiesta di recesso sia stata presentata proprio nello stesso giorno, con nota prot. 237 del 15/01/2021.

Quindi, per riassumere, il 15 gennaio il Sindaco dice che il Segretario Generale è brava e preparata, si trova bene con Lei da piu’ di 10 anni, però nello stesso giorno, poco prima, ha maturato la decisione di recedere e non comunica nulla in Consiglio Comunale. Poi, nella seduta de 02/02/2021, vuole far credere che, per motivi organizzativi e politici, il Sindaco recede dalla convenzione.

I dubbi che rimangono dopo questo Consiglio Comunale sono tanti. Non si riesce, infatti, a comprendere come, dopo ben 10 anni di servizio, a pochi anni dal termine del mandato del Sindaco Romoli, quest’ultimo prenda una decisione così importante, francamente, senza una motivazione neanche apparentemente valida.

GRUPPO DI MINORANZA BASSANO DI TUTTI