Il Punto sul Campionato di Serie C Girone C dopo la 1° Giornata di Ritorno e presentazione delle partite

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese, nonostante una grande partita giocata, cede in casa di misura 1-0 con la capolista, imbattuta, Ternana grazie ad una rete di Furlan al 39° del primo tempo. Si è giocato su un campo molto pesante a causa della pioggia abbondantemente caduta sul terreno di gioco.
Una sconfitta amara che comunque ci può stare, ma quello che conta è l’atteggiamento in campo della squadra, che ha comunque denotato grandi miglioramenti dal punto di vista sia tecnico che tattico. Oltre che dal punto di vista fisico, i gialloblù ora sono una formazione in grado di poter giocare alla pari anche con formazioni di alta classifica.
La dimostrazione è arrivata nel recupero con il Catanzaro di mercoledì scorso, dove i gialloblù, pur soffrendo con una prova gagliarda, sono riusciti a portare a casa un prezioso pareggio esterno a reti inviolate 0-0 sfiorando il colpaccio esterno con Baschirotto che, di testa da pochi metri dalla porta avversaria. ha messo fuori il pallone.

Mr. Roberto Taurino moderatamente ottimista per la difficile partita di Avellino, la sua Viterbese è in ripresa la partita di Catanzaro è la prova tangibile

Domani i gialloblù viaggeranno alla volta dello stadio Partenio di Avellino dove incontreranno, la forte compagine biancoverde irpina di Mr. Piero Braglia reduce dall’importante successo esterno per 2-0 sul campo difficile della Turris.
Nella gara d’andata giocata allo stadio Rocchi di Viterbo gli irpini si sono imposti per 1-0 con una rete di Maniero al 95° in mischia di testa. Una gara molto sfortunata per i gialloblù che furono costretti a giocare nell’ultima mezzora in 10 uomini, a causa dell’espulsione di Matteo Menghi. Oltre al fatto che sul risultato di 0-0, la Viterbese ha protestato a lungo per la mancata concessione di un calcio di rigore su Matteo Menghi, per un evidente fallo da dietro di un difensore non ravvisato dal distratto direttore di gara.
Una partita a dir poco proibitiva quella che vede la Viterbese di scena sul campo dell’Avellino di Mr.piero Braglia, che vanta giocatori in attacco come Maniero, Fella, del difensore di fascia Tito molto bravo a spingere sulla fascia laterale e crossare dei palloni molto pericolosi in area.
Comunque la Viterbese per questa importante partita avrà a disposizione in attacco Mamadou Tounkara che rientra dalla squalifica per somma di ammonizioni. Una freccia in più nella faretra di Mr.Roberto Taurino.

Il possente difensore centrale Emmanuel Mbende della Viterbese impegnato in uno stacco aereo.

Sul fronte mercato gli arrivi del giovane e promettente centrocampista Michel Ndare Adpo, classe 2000, dal Torino, e del trequartista Najib Ammari, con trascorsi in B nel Latina, Spezia ed Entella, oltre all’arrivo di Murilo dal Livorno hanno puntellato il centrocampo. Peccato che la trattativa per riportare a Viterbo il difensore centrale Simone Sini è saltata in quanto si è accasato all’Alessandria.
In casa gialloblù  è arrivato il mediano Ezequiel Cirigliano, ex Verona, e River Plate.
La Ternana capolista dopo il sofferto successo esterno di Viterbo per 1-0 ha ospitato in casa la Paganese, vincendo per 3-1.
Il Bari, con un secco 4-1, si è imposto in casa come da pronostico sulla formazione del Virtus Francavilla. È stato impegnato in trasferta sul campo del Teramo, reduce dal pareggio per 1-1 sul campo del Palermo, perdendo 2-1 e scivolando a meno 10 dalla capolista Ternana.
La Vibonese ha invece pareggiato in casa 1-1 con la Cavese, fanalino di coda, e sarà impegnata sul campo della Juve Stabia. Formazione che vanta 23 punti in classifica, ma che è reduce da due pesanti sconfitte per 3-0 con la Ternana in casa e 4-2 in trasferta sul campo del Monopoli.
La formazione campana della Cavese invece sarà impegnata in casa in uno scontro salvezza con la compagine del Bisceglie, che è reduce dal pareggio interno a reti inviolate 0-0 con il Foggia.

L’esterno Oliver Urso autore di grandi prestazioni nel ruolo di terzino insieme a Federico Baschirotto

Foggia che invece dovrà vedersela con la Casertana in casa, che ha effettuato il suo turno di riposo in campionato. Una partita dall’esito incerto visto che nelle ultime gare il Foggia è in leggera flessione, mentre la Casertana in queste ultime giornate è in grande spolvero avendo vinto ben quattro partite in fila espugnando il campo della Juve Stabia.
Il Monopoli, dopo la bella vittoria interna per 4-2 sulla Juve Stabia, giocherà in trasferta sul campo del forte Catania, che ha visto rinviare la partita in trasferta con la Paganese per impraticabilità del campo.
La Turris dopo la sconfitta interna ad opera dell’Avellino per 2-0, ha giocato oggi in trasferta sul campo della Virtus Francavilla perdendo 3-1.
Il Potenza, dopo la sconfitta subita in pieno recupero al 94° sul campo del Catanzaro, ha pareggiato in casa 0-0 con il Palermo, conquistando un buon punto in chiave salvezza.
Questa settimana riposerà il Catanzaro di Mr.Antonio Calabro.
Il campionato è entrato nel momento topico. Ora i punti persi o guadagnati sono fondamentali ai fini sia della salvezza sia per l’accesso ai Play-Off. Anche il discorso promozione non è ancora chiuso, anche se la Ternana, con 8 punti di vantaggio, ha un bel margine di sicurezza.

RISULTATI DELLA 1° GIORNATA DI RITORNO
VITERBESE-TERNANA 0-1
MONOPOLI-JUVE STABIA 4-2
CATANZARO-POTENZA 1-0
PALERMO-TERAMO 1-1
BARI-FRANCAVILLA 4-1
VIBONESE-CAVESE 1-1
BISCEGLIE-FOGGIA 0-0
TURRIS-AVELLINO 0-2
PAGANESE-CATANIA RINVIATA PER IMPRATICABILITA’ DI CAMPO
HA RIPOSATO LA CASERTANA

RECUPERO DEL 27-1-2021
CATANZARO-VITERBESE 0-0

CLASSIFICA
TERNANA  52
BARI 41
AVELLINO 34
CATANZARO 32
TERAMO 32
CATANIA 30 (-2)
FOGGIA 29
TURRIS 27
PALERMO 26
VIRTUS FRANCAVILLA 25
CASERTANA 24
JUVE STABIA 23
VIBONESE 22
MONOPOLI 20
VITERBESE 19
POTENZA 17
BISCEGLIE 15
PAGANESE 12
CAVESE 9

PROSSIMO TURNO
POTENZA-PALERMO 0-0
TERAMO-BARI 2-1
TERNANA-PAGANESE 3-1
VIRTUS-FRANCAVILLA-TURRIS 3-1
FOGGIA-CASERTANA
JUVE STABIA-VIBONESE
AVELLINO-VITERBESE
CATANIA-MONOPOLI
CAVESE-BISCEGLIE
RIPOSERA’ IL CATANZARO