Unesco. Luca Profili: “La candidatura di Civita di Bagnoregio rappresenta un messaggio di speranza”

NewTuscia – BAGNOREGIO  – La candidatura a patrimonio mondiale dell’umanità di Civita di Bagnoregio rappresenta un messaggio di speranza, ancora più forte, in questo momento. L’idea che un luogo che ha superato terremoti, guerre, possa uscire fuori ancora più forte da questa pandemia. La resilienza di questo piccolo grande angolo di paradiso.
Non posso elencarle tutte, ma dietro questo primo traguardo ci sono uomini e donne che credono fermamente da anni che la bellezza possa davvero salvare in mondo.

Questo primo passo ci responsabilizza ancora di più e ci consegna un messaggio chiaro, quello di preservare nel miglior modo possibile questo luogo dell’anima per poter consentire anche alle future generazioni di poterlo ammirare.
Voglio dedicare questa candidatura a Venturino Rocchi, perché come dice lui “Civita è la mamma di tutti”. Sono emozionato, dopo questi mesi difficili, intensi, senza soste, ma giornate come queste, bastano a cancellare tanti giorni bui ed illuminano la nostra strada.

Luca Profili, sindaco di Bagnoregio