D’Amato anticipa i tempi, dal 17 il Lazio zona arancione: cosa cambia

NewTuscia- ROMA – Come anticipato dall’assessore alla sanità Alessio D’Amato, il Lazio diventerà zona arancione a partire da domenica 17 gennaio. Scongiurato, dunque, il pericolo di una possibile zona rossa. Infatti, avendo un indice di contagio poco superiore all’1, la regione non rispetta il minimo rt di 1.25 per diventare zona rossa. Sospiro di sollievo dunque, ma in parte, visto che comunque vigeranno delle restrizioni:

-Divieto di spostamento tra le regioni o province autonome diverse, tranne che per comprovate esigenze lavorative, motivi di lavoro o salute.

-Consentito il rientro al proprio domicilio, residenza o abitazione, esclusi però gli spostamenti verso le seconde case in altre regioni e province autonome.

-Locali, ristoranti e bar chiusi, consentito solo l’asporto