Nucleare, Palozzi (Cambiamo): “Fermo ‘no’ a scorie radioattive nella provincia di Viterbo”

NewTuscia – ROMA – “Esprimiamo il nostro fermo e netto “no” a qualsiasi ipotesi di deposito di scorie nucleari all’interno della provincia di Viterbo (e, più in generale, del territorio regionale del Lazio), come invece sembrerebbe previsto dalla Carta nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee alla localizzazione del Deposito Nazionale dei Rifiuti Radioattivi. Si tratta di una previsione inaccettabile e che sta già preoccupando la comunità locale. La nostra regione ha già dato moltissimo negli scorsi decenni in termini di siti e non può permettersi di accogliere ulteriori rifiuti radioattivi. Per questa ragione ci opporremo con tutte le nostre forze a decisioni calate dall’alto e non condivise con istituzioni locali e cittadini”.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale “Organizzazione” di Cambiamo con Toti, Adriano Palozzi.