NewTuscia – RONCIGLIONE – Una donna di Ronciglione di 83 anni aveva affidato tramite una procura a vendere, oltre 5 anni fa, un abitazione ad una donna di Capranica con l’ obbiettivo di capitalizzare con la vendita dell’ appartamento.

Ma i Carabinieri d4ella Stazione di Ronciglione attivati dalla denuncia della donna di 83 anni, hanno svolto indagini appurando che l’ appartamento era stato arbitrariamente affittato , anziché essere venduto come previsto in procura, da ben 5 anni fruttando peraltro ben 20.000 euro di cui l’ anziana  proprietaria non sapeva nulla.

La donna di Capranica che aveva avuto la procura a vendere , è stata quindi denunciata dai Carabinieri della Stazione di Ronciglione per truffa aggravata.