NewTuscia – CANINO – Il 22 dicembre 2020 i Carabinieri della Stazione di Canino, durante un servizio perlustrativo, nelle vie del centro storico hanno proceduto al controllo di un uomo di origini pakistane di circa 35 anni, conosciuto per i suoi precedenti per spaccio di stupefacenti (per altro recenti e ripetuti nell’arco di un breve periodo di tempo).

Alla vista dei militari ha assunto un atteggiamento nervoso tale da destare sospetti. La perquisizione che ne è scaturita nell’abitazione del giovane straniero, sospettato di essere uno dei principali rifornitore degli assuntori locali, ha infatti dato esito positivo ed ha consentito di rinvenire 11 grammi circa di cocaina, suddivisa in 14 dosi già pronte per lo spaccio al dettaglio.

E’ stato anche trovato materiale per il confezionamento dello stupefacente, principalmente ritagli di buste per realizzare gli involucri, il tutto posto immediatamente sotto sequestro. L’uomo è stato quindi dichiarato in arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in attesa di processo per direttissima.