Piazzale Gramsci e viale Trento, occorre subito la manutenzione del verde pubblico

NewTuscia – VITERBO – Malgrado ci si stia avvicinando alle feste natalizie, l’angolo d’ingresso nord ovest della città di Viterbo rimane nel degrado.

Il tratto è quello di Viale Trento e Piazzale Gramsci, uno dei principali punti di snodo della città. Qui c’è la stazione di Porta Fiorentina che, come tale, è uno dei siti in cui tanti arrivano da fuori e hanno il primo impatto con la città.

Sono mesi, se non anni, che il grido d’allarme dei residenti viene ignorato; in una prima fase le lamentele riguardavano la sicurezza, in quanto si tratta di una zona molto buia e, malgrado le forze dell’ordine controllino il punto, spesso sulle cronache locali si è letto di risse e bivacco oltreché di presunte tentate molestie.

Adesso è invece sempre più impellente intervenire sul fronte del degrado in crescita, perché la zona è completamente abbandonata, risente di inesistente manutenzione del verde pubblico. Fino a poco tempo fa infatti, si trovava lì vicino una discarica a cielo aperto, rimossa solo dopo mesi e mesi che facemmo più segnalazioni scritte, fotografiche e video.

Una situazione che ha portato i cittadini all’esasperazione. Inoltre qui insistono vari uffici pubblici e privati e passano anziani e mamme con bimbi al seguito. Servirebbe una bonifica e risistemazione generale di quest’area di Viterbo da parte dell’amministrazione comunale.