NewTuscia – VITERBO – Dalle 9,30 di ieri mattina la Corte di Assise di Viterbo si era riunita in camera di consiglio e, alle 14,30, è uscita per la lettura del verdetto: nessun ergastolo per Michael Aaron Pang, ma solo 25 anni di reclusione.

Nessun delitto preterintenzionale, dunque. Ma l’omicidio volontario ha portato con sé anche le aggravanti relative al reato di rapina.

Il Collegio presieduto dalla dr.ssa Mattei ha valutato l’omicidio come volontario, ma le attenuanti generiche hanno portato la pena a uno sconto ed evitato l’ergastolo.

Soddisfazione per l’avvocato della famiglia di Fedeli, Fausto Barili, il quale, nonostante non sia stata accolta la richiesta di ergastolo, ha apprezzato la decisione presa, ritenendola equilibrata e giusta.