Ci lascia anche Sario Ricci. Un ricordo personale

Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – Leggo un post al volo su facebook, come sempre quando, tra una notizia e l’altra, la frenesia è ormai parte integrante dei nostri giorni. Intuisco della scomparsa di Sario Ricci. Verifico, una, due volte, purtroppo è la verità. Sono mesi neri quelli che stiamo passando e, sia a livello generale che locale, sembra che questo 2020 voglia portare via i più conosciuti: o per nome o per vicinanza.

Dopo il dolore per la morte di Marco Olimpieri, conosciuto per la nostra fede milanista, stavolta il destino ci ha portato via Sario Ricci, dj, organizzatore di eventi, pubblicitario. Ci conoscevamo da anni, anche se, soprattutto per il suo stato di salute e le nostre attività, come detto, frenetiche, ci si incrociava ogni tanto in giro.

Lo avevo sentito per sapere come stava, più di una volta. Ed era il 14 luglio del 2014 quando scattammo questa foto. Era sorridente. Appena uscito dall’ennesimo ricovero. Con tanta voglia di riprendere a lavorare. Lo aveva fatto sempre fino all’ultimo. Un’energia incredibile. Questo selfie lo abbiamo scattato al bar vicino il Tribunale di Viterbo. Avevamo parlato di sinergie e mi aveva raccontato, Sario, la sua vita legata alla dialisi ma con piglio ottimistico, sapendo di poter dare ancora tanto.

Lo conoscevamo per la musica, eventi come Elettrofaul sono già archivio degli eventi viterbesi. Era anche un grande organizzatore di eventi, l’ultimo era stato Tusciacomix. E un pubblicitario per la stampa locale. Anche se la sua fama era sempre stata quella di essere uno dei Dj storici di Viterbo più conosciuti.

Come per Marco Olimpieri con Sario Ricci se ne va un’altra piccola parte della mia vita a Viterbo. Il rammarico è avere perso due persone troppo giovani e, soprattutto, con tanta voglia di vivere.

Ciao Sario!

 

 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21