Le pagelle di Palermo-Viterbese 3-3 : Bensaja paradisiaco, Mbende croce e delizia

NewTuscia – VITERBO / Le pagelle di un incredibile Palermo – Viterbese 3-3

Daga 7. Meriterebbe anche un mezzo voto ulteriore perché compie due grandi miracoli nel secondo tempo (uno purtroppo “inutile”), sbaglia però due uscite e qualche palleggio di troppo dal basso.

Ferrani 5. Primo tempo difensivamente perfetto come tutti i suoi compagni di reparto, nei secondi quarantacinque minuti però, è colpevole nel pareggio rosanero, lasciando Lucca indisturbato, soffre ad ogni cross spiovente.

Mbende 6. Croce e delizia. Fa sognare i tifosi da casa con il gol del 3-2 ma soffre tremendamente Saraniti che lo sovrasta sempre, molto strano conoscendo la sua forza fisica. Primo tempo perfetto.

Baschirotto 5.5 E’ un terzino adattato ma lo fa con grande abnegazione con un paio di uscite strepitose palla al piede ma si perde Saraniti nel 2-2.

Bianchi 6. Partita prettamente difensiva, non certo per sue colpe specifiche

Bensaja 8. Si scrive Bensaja, si legge Pirlo. Prestazione sontuosa condita da 3 assist e tanto carisma per i compagni. Sembra uno dei leader del gruppo.

Sibilia 6. Partita di sacrificio e sostanza, la svolge senza infamia e senza lode.

Bezziccheri 5. Arriva in ritardo sul tap-in di Lucca e lascia troppo spazio per il cross del 2-2.

Simonelli 7. Segna la rete del pareggi0 con una grande scivolata, è l’uomo con “più colpi” ma è costretto a fare una partita difensiva.

Urso 6. Stessa partita di sacrificio del suo compagno di fascia, grande grinta senza demeritare.

Tounkara 6.5. Per gran parte del tempo è avulso dal match senza particolari colpe data la partita difensiva dei suoi, viene sgridato un paio di volte da Taurino per qualche seconda palla pigra ma quando ha l’occasione giusta è glaciale.

De Santis 5.5 . Ha la sfortuna di entrare nel momento peggiore del match, quello da montagne russe. Dalla sua fascia provengono troppi cross che fanno male.

Salandria s.v

Falbo s.v

Besea s.v

Calì s.v