Silvia Blasi (M5S): Politiche pubbliche regionali ed europee: alcune osservazioni

NewTuscia – ROMA – Il settennato 2021-2027 è alle porte e la regione Lazio imposta le politiche pubbliche regionali ed europee dettando le linee di indirizzo per lo sviluppo sostenibile e la riduzione delle diseguaglianze con la Proposta di deliberazione consiliare 51 del 6 novembre 2020.
“Durante la II commissione (Affari europei e internazionali, cooperazione tra i popoli) svoltasi questa mattina”, spiega Silvia Blasi portavoce consigliere regionale del Movimento 5 stelle, “ho presentato diverse osservazioni tese ad orientare la Giunta regionale nel declinare le linee programmatiche per gli investimenti del prossimo programma europeo. Tra queste la trasversalità della sostenibilità ambientale così come declinata nel Green deal europeo in tutte le macroaree programmatiche di intervento con l’invito ad una premialità nei bandi per l’accesso ai fondi per le imprese e privati più attenti alle politiche di risparmio energetico, delle risorse idriche, del consumo di suolo e della tutela della biodiversità. Altro punto estremamente importante che la commissione ha messo in risalto è l’invito alla Giunta a tenere in debito conto, nella programmazione del prossimo settennato, del Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima 2030 (PNIEC), strumento fondamentale che segna l’inizio di un importante cambiamento nella politica energetica e ambientale del nostro Paese verso la decarbonizzazione, ma che nella proposta di deliberazione non mi risulta sia stato preso in considerazione”.
Inoltre, conclude la Blasi: “rispetto ad alcune politiche regionali, e soprattutto per quanto attiene l’indirizzo programmatico sull’inclusione sociale, chiedo alla Giunta di meglio articolare le politiche atte alla riduzione della disoccupazione, a fornire redditi sostitutivi e accesso al sistema di protezione sociale adeguati, in particolare per i lavoratori atipici, al fine di garantire un salario dignitoso a tutte le categorie di lavoratori”.
Silvia Blasi
portavoce consigliere regionale del Movimento 5 stelle