Aggredito di fronte ad un bar, in tre ai domiciliari

NewTuscia – VETRALLA – Sono stati rintracciati e posti in ai domiciliari; sono tre giovani italiani residenti a Vetralla, secondo le indagini dei carabinieri, i responsabili dell’aggressione nei confronti di un giovane rumeno avvenuta in pieno pomeriggio davanti ad un bar.

Il primo novembre il ragazzo aveva subito un’aggressione per futili motivi e, immediatamente trasportato in ospedale dove gli è stata diagnosticata, tra le altre cose, la frattura della clavicola; la prognosi è di 40 giorni.