Il 25 novembre la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. Nel rispetto degli obiettivi 4 e 5 di agenda 2030, è possibile formulare iniziative sul ruolo dell’educazione alle pari opportunità.

Le proposte operative si possono attivare attraverso l’interazione tra i  diversi ambiti disciplinari con la capacità di sviluppare nelle scuole attività di educazione alla parità coerenti con le linee ministeriali di Educazione Civica 2020.

Per questo, le guide tracciate dagli organismi dell’istituto San Benedetto di Tarquinia puntano alla valorizzazione di percorsi di educazione ed esperienze didattiche virtuose, interdisciplinari e permanenti capaci di  organizzare ciascuna azione ai fini della produzione di un sistema organico.

E’ sicuramente la formazione alle giovani generazioni lo strumento più efficace per affrontare, attraverso la conoscenza e la maggiore consapevolezza, tutte le questioni che investono le tematiche femminili.

Per questi intenti, l’istituto San Benedetto di Tarquinia si prepara a celebrare il 25 Novembre.

Su proposta della Preside, professoressa Maria Grazia Catone, i ragazzi del  1° liceo scienze umane hanno voluto testimoniare con specifici elaborati la vicinanza alle tematiche che toccano il mondo delle donne.

In anticipo sulla data di celebrazione gli alunni hanno trasferito analisi, sensazioni, giudizi e valutazioni, partendo dal significato della giornata internazionale contro la violenza alle donne, fino ad approfondire le questioni che riguardano più in generale le pari opportunità.

Sicuramente, la didattica a distanza non ostacolerà, anzi, pur con nuovi strumenti si faciliterà il confronto tra docenti e discenti per un focus specifico sui diritti delle donne che nel periodo “covid 19” risultano maggiormente compromessi.

Lina Novelli