NewTuscia – TUSCANIA – Aldo Sassara, accusato dell’omicidio del cognato Angelo Gianlorenzo, è morto a pochi giorni dalla fine del processo.

Malato di cancro allo stomaco, le sue condizioni si erano già aggravate dal mese di settembre, ma la difesa, contando sull’assoluzione aveva chiesto di arrivare al più preso alla sentenza. Da tempo era ricoverato a Belcolle, in stato di coma.

Il procedimento a carico del 78enne sarò dichiarato estinto “per morte del reo”.

Ospedale Belcolle