Tundo Spa Roma, Rossi (UGL): “Lavoratori ancora senza stipendio, promesse Asl Roma1 disattese. Intervenga Comune”

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo.

“L’UGL è sempre stata a fianco dei lavoratori della Tundo Spa che da giugno non ricevono lo stipendio, organizzando manifestazioni e proteste come il sit in del mese scorso sotto la sede della ASL Roma 1 in Via Borgo Santo Spirito, a seguito del quale l’ASL stessa si era impegnata di farsi carico degli stipendi arretrati, se entro una settimana la Tundo non li avesse erogati. La promessa non è stata mantenuta e ad oggi i lavoratori rimangono ancora senza stipendio e senza certezze, con conseguente disagio nel trasporto dei disabili”.

Così Ermenegildo Rossi, Segretario UGL di Roma e Provincia, che continua:

“L’UGL Terziario, che da mesi combatte questa battaglia, ha chiesto a Roma Capitale l’attivazione delle procedure per il pagamento degli stipendi in sostituzione dell’appaltatore, ma ad oggi ancora non c’è stata alcuna risposta. Troviamo vergognoso il silenzio della Giunta Capitolina e chiediamo un intervento immediato su una questione che riguarda un servizio fondamentale per la comunità, Roma Capitale non può rimanere sorda di fronte alle ripetute proteste da parte di lavoratori che da 5 mesi non si vedono pagare lo stipendio in un momento così delicato per il nostro Paese”.