“Assistenza scolastica: il comune di Civita Castellana dia tempi certi sul ripristino del servizio”

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Dal 30 agosto del 2020 è cessato il contratto tra il comune di Civita Castellana e la Cooperativa Eurotrend che si occupa di assistenza educativa scolastica e incontri protetti per minori per agli alunni con disabilità che frequentano la Scuola dell’Infanzia, la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di I grado. Ad oggi, nonostante l’anno scolastico sia regolarmente iniziato il 14 settembre, nelle scuole di Civita Castellana non è stato ancora riattivato il servizio.

Yuri Cavalieri
Yuri Cavalieri

I lavoratori della Cooperativa attualmente non percepiscono alcun reddito ed i genitori sono allo stremo. Mancando gli assistenti infatti, i ragazzi con disabilità possono contare solamente sulle ore degli insegnanti di sostegno, e terminate queste, sono costretti ad abbandonare prima del dovuto gli istituti scolastici con tutti i disagi che questo comporta per loro e per le famiglie. La situazione è molto grave! si è addirittura arrivati al punto che genitori di alunni con disabilità meno gravi hanno volontariamente ”ceduto” ore di lezione ad altri alunni con maggiori problematiche.

È quindi facilmente intuibile che non e’ possibile andare avanti in questa maniera. Per questo, oltre ad aver presentato un’interrogazione, sollecitiamo l’amministrazione Comunale a dare risposte serie ed immediate al fine di riattivare al più presto questo servizio essenziale, muovendosi in modo veloce e concreto, smettendo di fare solamente propaganda con sterili comunicati stampa.

Yuri Cavalieri
Maurizio Romani
Gruppo Consiliare Rifondazione Comunista Civita Castellana